Serie B: una grande Luciana Mosconi Ancona fa soffrire la capolista San Severo

Prosegue il vittorioso cammino della Allianz Pazienza Cestistica Città di San Severo che tra le mura amiche riesce a strappare i due punti agli ospiti di turno. I ragazzi di coach Salvemini, seppur privi di due pedine importanti come Scarponi e Antonelli, riescono a tenere compatta la scacchiera e ad incassare la settima vittoria dopo 40 minuti al limite del cardiopalma.

La cronaca: primo quintetto insolito per i gialloneri che scendono in campo con Rezzano, Sodero, Di Donato, Stanic e Ruggiero, mentre coach Marsigliani schiera Casagrande, Polonara, Centanni Simone-Filippo e Luini. Parte gasatissima San Severo che piazza subito un break di 6-0 con Rezzano e Sodero, mentre la Luciana Mosconi Ancona risponde con Casagrande e successivamente con Centanni a ridurre il gap di una sola lunghezza (6-5 al 5′). I marchgiani, infatti, rimangono a contatto per buona parte della frazione riuscendo a mettere il naso avanti grazie ai liberi di Casagrande, prima della tripla di Ruggiero (13-13 al 9′). Prima decina che si chiude con l’ingresso in campo di Petracca a rilevare Di Donato (autore di 2 pt) e con Ancona in vantaggio per 13-17.

Al rientro sui legni i punti di Sodero e Piccone scuotono il momento di “stasi” giallonero , ma i biancoverdi sono caldissimi specie da oltre l’arco e in men che non si dica si portano sul +13 (massimo vantaggio) grazie alla mano rovente del solito Casagrande e di Baldoni. Al 15′ un mini-break di 5-0 firmato da Di Donato costringe coach Marsigliani a spendere il suo primo time-out (25-31). Al rientro in campo San Severo prova a ridurre lo svantaggio fino al -1 con le realizzazioni di Ruggiero, Sodero e Stanic a rispondere alla tripla di un’ottima Luciana Mosconi, gravata già di 5 falli. Centanni e Casagrande in meno di un minuto riportano Ancona sul +7. La tripla di Stanic pone fine alla seconda frazione che si chiude sul +4 ospite (41-45).

Dopo 20′ San Severo comincia ad ingranare la marcia e a far pace col canestro grazie alle realizzazioni di Stanic e Piccone ma commette 3 falli in 3 minuti più un tecnico alla panchina. La Luciana Mosconi non ne approfitta e regala ai padroni di casa due facili contropiedi ed un bellissimo gioco da 3 punti di un vivacissimo Piccone per il nuovo vantaggio sanseverese (55-52 al 26′). Centanni non ne sbaglia una e coadiuvato da Polonara riporta sul +6 Ancona. Terzo quarto che scivola via con la tripla di Ruggiero e Coppola che rileva Piccone (60-63).

Il primo canestro della quarta frazione è siglato da Baldoni; Sodero e Ruggiero gli rispondono senza troppe storie riportando per l’ennesima volta San Severo in vantaggio (68-65). A metà frazione l’inerzia passa nelle mani dei ragazzi di coach Salvemini: un bellissimo dai e vai finalizzato dall’asse Sodero-Rezzano e una tripla di Ruggiero permettono alla Allianz Pazienza di mettere nuovamente il naso avanti di ben 8 lunghezze (73-65 al 37′). Centanni e Casagrande provano a togliere le castagne dal fuoco ottendendo poco e nulla: San Severo è letteralmente trascinata dal duo Ruggiero-Sodero che siglano l’80-73 ad un minuto dal termine. La disputa si chiude con il quinto fallo di Centanni e i liberi di Stanic e la realizzazione di Ruggiero per la settima vittoria di fila dei “Neri”.

“A nome mio e di tutta la società – dichiara il Presidente Amerigo Ciavarella – voglio ringraziare i ragazzi per la splendida partita di oggi. Nonostante l’assenza di Antonelli e Scaponi, tutti hanno stretto i denti e regalato al meraviglioso pubblico giallonero una meritata vittoria. A Giorgio Salvemini va un applauso per come ha gestito la partita e per come ha interpretato questa prima parte del campionato. Avanti così e forza Neri”.

Prossimo impegno previsto per domenica 18 Novembre alle ore 18:00 con la Allianz Pazienza ospite sui legni del PalaPulerà di Catanzaro.

Il tabellino

Allianz Pazienza Cestistica San Severo – Luciana Mosconi Ancona 84-76 (13-17, 28-28, 19-18, 24-13)

Allianz Pazienza Cestistica San Severo: Antonio Ruggiero 28 (6/10, 4/7), Nicolas Manuel Stanic 16 (2/7, 3/5), Guglielmo Sodero 15 (6/6, 0/3), Emidio Di Donato 9 (2/4, 1/4), Massimo Rezzano 8 (4/5, 0/3), Fabrizio Piccone 8 (2/4, 1/1), Andrea Petracca 0 (0/1, 0/0), Luigi Coppola 0 (0/0, 0/0), Alessio Attilio Magnolia 0 (0/0, 0/0), Goce Petrusevski (0/0, 0/0), Ivan Scarponi 0 (0/0, 0/0), Riccardo Antonelli 0 (0/0, 0/0) – Coach: Giorgio Salvemini

Tiri liberi: 13 / 18 – Rimbalzi: 32 4 + 28 (Emidio Di Donato 14) – Assist: 21 (Guglielmo Sodero 8)

Luciana Mosconi Ancona: Riccardo Casagrande 22 (5/6, 2/5), Simone Centanni 17 (1/4, 5/9),Lorenzo Baldoni 12 (3/5, 1/3), Filippo Centanni 10 (1/6, 2/2), Sergio Maddaloni 8 (1/5, 2/3), Valerio Polonara 5 (2/6, 0/4), Alessandro Luini 2 (1/1, 0/0), Matteo Redolf 0 (0/0, 0/0), Lorenzo Pajola 0 (0/0, 0/0), Tommaso Cognigni 0 (0/0, 0/0) Yannick Giombini 0 (0/0, 0/0) – Coach: Maurizio Marsigliani

Tiri liberi: 12 / 16 – Rimbalzi: 31 5 + 26 (Riccardo Casagrande 9) – Assist: 19 (Simone Centanni 9)

Ester Presutto
Ufficio Stampa Cestistica Città di San Severo

Altri articoli che ti potrebbero interessare

About Emanuele Muzi 2519 Articles
Ha militato in quasi tutte le società cestistiche tra Ancona e Chiaravalle, sospendendo la pallacanestro giocata nel 2011 dopo due buone stagioni al P73 ma rimanendo fortemente ancorato al gusto per il basket raccontato.