Blu League: Ignorantia Pesaro – The Crabs 2.0 61-52 DTS

Ignorantia - The Crabs
Ignorantia - The Crabs
Ignorantia - Crabs 2.0
Ignorantia – Crabs 2.0
Risultato finale

Dopo diversi mesi di allenamento l’Ignorantia è al banco di prova. Coach Cecchini e tutta la squadra si presentano alla prima di campionato con l’umiltà del piccolo gruppo che vuole diventare squadra e con la voglia di riscatto per la pessima annata passata. Il banco di prova sono i Crabs, squadra non certo facile, costruita su singoli giocatori molto forti ed esperti che hanno militato tutti in categorie ben superiori.

Siamo al Salto a Due: pronti via gli IGNORANTI vanno subito in vantaggio ma i Crabs seguono a ruota guidati da Polveroni e Nardi. La partita si presenta da subito molto fisica e il nostro centrone Barle si trova a suo agio all’interno dell’area dove sembra poter fare quello vuole. La partita procede in maniera equilibrata fino all’intervallo (27 – 25). All’intervallo lungo coach Cecchini sprona ulteriormente i suoi ragazzi negli spogliatoi ad aumentare ulteriormente l’intensità sia difensiva che offensiva. Al rientro dall’intervallo gli Ignoranti provano a mettere in atto quanto richiesto dal coach e riescono a prendere un piccolo margine mai superiore ai 6-7 punti; tra le file dei Crabs iniziano a farsi sentire i primi segni di stanchezza ma la voglia di vincere è grande e le squadre danno tutto fino al’ultimo. Si arriva così agli ultimi minuti dell’ultimo quarto quando il centro dei Crabs Baldelli si trova ad uscire per raggiunto limite di falli. Nel frattempo l’Ignorantia si presenta alla lunetta per i primi falli sistematici con un +2 sul tabellino. Purtroppo Belligotti, Barletta e Tonelli non riescono a fare più di 1 su 6 dalla linea dei liberi. I Crabs di presentano così all’ultimo assalto dell’area ignorante con 2 secondi sul tabellino e uno svantaggio di 3 punti. Rimessa laterale Crabs e su svista difensiva, riceve palla Nardi che spara il tiro della disperazione dalla linea dei tre e lo realizza.

Si arriva ai supplementari per una partita che gli Ignoranti avevano già in tasca ma non hanno saputo portare a casa. Il morale degli Ignoranti è sotto i piedi ma la voglia di vincere è troppa e i ragazzi rientrano in campo con il coltello tra i denti e con la voglia di spremere fino all’ultima goccia di sudore sul campo. Coach Cecchini mette in campo 5 leoni che al supplementare sono decisi a dare il massimo. Con diverse azioni ben costruire, con una bomba del “Pennello” Davide Boccarossa e con una difesa che ha chiuso ogni tentativo degli avversari, gli Ignoranti sono riusciti a costruire un vantaggio di ben 9 punti, incolmabile per gli avversari. Andiamo avanti così ragazzi.

MVP: 1) Coach Cecchini: sta tentando di trasformare il gruppo in una squadra; la sua dedizione e la sua preparazione tecnica stanno portando i primi risultati.
2) Barle: sotto canestro ha fatto quello che voleva contro i temibili lunghi avversari.
3) Carbo (Carboni Marco), Bigas (Benvenuti Luca) e Mike (Michael Pedini) si sono spesi intensamente in difesa per impedire a Polveroni di fare ciò che voleva; grandi ragazzi.
4) Tutta la squadra: ogni giocatore ha messo anima e corpo in allenamento come in partita per arrivare a questo risultato.

Grande spirito e prova di forza da parte di tutti quanti.

GO ON IGNORANTI!!!!!

 

Ignorantia vs Crabs 2.0 61 – 52 Dts
(12-9; 13-14; 10-10; 13-15; ot 13-4)

 

Tabellini

Ignorantia: Belligotti 11, Stefanelli, Giunta 2, Barletta 15, Del Bene, Tonelli 6, Carboni 5, Boccarossa 7, Pedini 3, Cecchini 9, Gregorini, Benvenuti 3

Crabs: Carrara, Rastelletti 5, Focaccetti, Fiori, Rocchi 8, Mainardi 4, Luziotti, Nardi 10, Polveroni 18, Cesaroni, Baldelli 5, Valentini 2

 

Ignorantia - The Crabs
Ignorantia – The Crabs

 

Articolo scritto e inviato da Ufficio Stampa Ignorantia Pesaro, che ringraziamo

Altri articoli che ti potrebbero interessare

A riguardo Alessio Marinelli 1534 articoli
Fabbro cestistico di pluriennale esperienza, momentaneamente fermo per un crociato schiantato. Veste i colori del P73 Conero dal 2005 e si è posto l'obiettivo di portare il basket minor alla ribalta delle cronache sportive.