Campioni Promozione 2015/2016: Intervista al presidente Allegrini

newbasketjesi
Luca Allegrini
Luca Allegrini
Pres. New Basket Jesi

Oggi festeggiamo in compagnia del “factotum” del New Basket Jesi: Presidente, DS, giocatore… Luca Allegrini.

1) Solito inizio, ma dovuto …congratulazioni!
Grazie per i complimenti, riporterò a tutto il team del geriatrico. la stagione appena trascorsa è stata l’ennesimo premio che il nbjesi si è voluto fortemente regalare, premiamdo tutti i sacrifici, e le ore di palestra per allenamenti che abbiamo fatto durante l’anno… per noi di una certa età, allenarsi il lunedi, martedi e giovedi dopo le 21,30 non risulta proprio essere così semplice, ma l’amicizia e la passione ci porta a fare tutto ciò, e soprattutto in questo anno che segna il 15° anno di attività del NBJESi.

2) Due a zero in finale contro il Camerino, tutto facile?
Tutto facile ????!!
No al contrario, il CAMERINO è secondo noi il team più forte incontrato negli ultimi due anni, un team coperto in tutti i ruoli, e con alcune punte di diamante … di altre categorie sicuramente. Un team (ed il suo tifo casalingo) corretto, sportivo e umano, al contrario purtroppo di altri, da cui scaturiscono solo insulti e ingiurie… anche a fine partita e fuori del palas !!!
Ogni riferimento a cose e persone è diretto!! Ma ci sta tutto, non veniamo certo intimoriti da certi comportamenti che della parola sportiva non ne conoscono il significato, ANZI !!!
A FINE GARA 3 IL NEW BASKET JESI E TUTTO I RAGAZZI DEL CAMERINO INSIEME PER CARBONARA GIGANTE E BIRRA…QUESTO E’ LO SPORT CHE AMIAMO.

newbasketjesi

3) Ennesimo campionato vinto, ma questa volta vi iscriverete in serie D?
Fino alla stagione 2015, in serie D si potevano iscrivere, come da regolamentazione FIP, team con massimo 2 over !!! E cosa ne facevo degli altri 14 over in squadra ??? Il brodo !!!???
Da quest’anno, questa regola è stata abrogata…. quindi !!!! il tempo ci darà modo di decidere se fare il grande passo e tornare a giocare in serie D.

4) L’Aesis vince la serie D, il New Basket la Promozione… annata d’oro per la città jesina
… e l’Aurora jesi, società fondata da mio cugino Primo Novelli si salva e rimane in A2!!!
Ma non basta, i ragazzi SUPER dell’Under 16 si qualificano per la prima volta in società alle finali nazionali di categoria a Caorle. Jesi è da sempre una piazza fucina di minors, il basket è respirato e giocato ovunque, dandosi singolar tenzone sui parquet cittadini e sui tanti playground cittadini !!

5) Come ci si sente a giocare ed allenarsi con i vari campioni che hanno militato nella tua squadra?
Raccontarlo o scriverlo, credetemi non dà la vera essenza di FARLO, GIOCARE con dei veri campioni di basket !!  Nel 2001 nasce il New Basket Jesi, e nel 2010 su un mio pazzo e folle progetto nasce il NEW BASKET JESI 2.0, un DREAM TEAM stellare, oppure meglio un DRINK & FOOD team, composto da giocatori che in tanti hanno visto solo sulle figurine Panini e che ancora la dicono e tanto sui parquet locali ed …internazionali.
CARNEY, GRAY(ex NBA MIAMI HEAT), DEL CADIA, GEI GEI CAPONE, LUPO ROSSINI, ZEPPA e con un coach/giocatore come NOBILI… altro da aggiungere c’è poco !!

newbasketjesi

6) Grandi campioni… ma anche grandi “forchette”… gira voce di grosse abbuffate post-partita!
Come tutti i team delle minors, essendo una regola vitale sportiva, MAI a far mancare il terzo tempo!!! Sarebbe un sacrilegio.
Avendo in squadra dei giocatori da diversi tonnellaggi di peso, la carbonara e la birra per noi viene servita con criteri industriali!!! La birra, la pizza o il semplice ritrovarsi dopo la partita con i tuoi compagni di squadra/amici ha un valore etico e morale per tutti noi giocatori delle minors, di tutte le squadre, serie e città.

newbasketjesi

7) Quattro anni, quattro promozioni, qual è il segreto del successo?
Mi ripeto anche qui: nessun segreto, ma SOLAMENTE l’AMICIZIA e la STIMA tra noi giocatori.
Il nostro team dal 2010 non ha mai avuto nessuna defezione e/o allontanamento per problemi comportamentali (anzi si, uno solo!!) ed entrare nel nostro gruppo non è semplice, volendo dire che facciamo entrare giocatori solo con approvazione democratica di tutto il gruppo, e questa scrematura ci ha permesso in tutti questi anni di non venir mai a parole tra di noi… MAI. Le teste calde “sfascia gruppo” non fanno per noi… Molto meglio un gran simpaticone che non fa canestro, ma che porta ilarità e cordialità al’interno del gruppo.

8) Tra pochi giorni iniziano gli Europei a Novisad… obiettivo?
L’obiettivo primario è quello di difendere con tutti i mezzi leciti l’oro che abbiamo al collo dal Mondiale 2011 in Brasile, e successivi … 2012 Europeo Kaunas, 2103 Mondiale Grecia, 2014 Europeo Repubblica Ceca e 2015 Mondiale in America (Orlando).
Come testa di serie abbiamo nel girone due team di assoluto rispetto e pregio: Croazia e Serbia, team conosciuti e degni di nota, con un basket rude, fisico ma allo stesso tempo balisticamente perfetto. Avremo delle defezioni per lavoro e per infortuni a Novisad, defezioni molto importanti, Mimmo Morena , Joe Dalla Libera e stefano carletti nei lunghi + la grandissima ala argentina mazzella, quattro giocatori  con almeno 40 punti globali nelle loro mani. New entry Gianluca De Ambrosi, giocatore eclettico e grande prestanza balistica, ed il grandissimo play Petar Noumoski, che sta giocando in serie D a Milano con 27,6 media punti partita.

italia-nazionale-master-45
Giocare durante l’anno nei vari campionati italiani FIP, che siano di Promozione, Serie D o Serie C (tutti i giocatori della Nazionale sono e devono essere giocatori in attività) contro ragazzini terribili che scappano e corrono a destra e sinistra ci permette di arrivare in assoluta forma per gli eventi importanti estivi, dove nessuno pensi che siano passeggiate quando di fronte ti trovi giocatori come KUKOC, ISRAEL o l’immenso ed unico SABONIS… provare per credere.
CREDIAMO NEL BASKET !!! AMIAMO QUESTO FANTASTICO SPORT E FINCHE’ IL NOSTRO FISICO CE LO PERMETTERA’ NON LASCEREMO MAI IL PARQUET.

LA PALLACANESTRO UNA SCELTA DI VITA

newbasketjesi

Altri articoli che ti potrebbero interessare

About Emanuele Muzi 2602 Articles
Ha militato in quasi tutte le società cestistiche tra Ancona e Chiaravalle, sospendendo la pallacanestro giocata nel 2011 dopo due buone stagioni al P73 ma rimanendo fortemente ancorato al gusto per il basket raccontato.