Prima Divisione AN: l’Adriatico vince gara 2 e supera il turno

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedInEmail this to someonePin on Pinterest
Adriatico Ancona – Senigallia 53-46
Adriatico Ancona: Gorgoloni 2, Danieli A. 2, Danieli M. 15, Barletta , Casciato 8, Ratti 2, Carloni 13, Caranto 7, Piazzi 4, Piccioni. All. Pinat
Basket 2000 Senigallia: Berluti 4, Badioli , Persi 11, Toderi 8, Francoletti 3, Pellegrino NE, Beccaceci 10, Tiriboco , Monti 4, Santini NE, Tondo NE, Tonelli 6. All. Albani
Una fantastica Adriatico Ancona, priva di Rossini e Palini, vince anche gara 2 dei quarti di finale play off contro Senigallia e vola in semifinale. I padroni di casa si impongono 53 a 46 grazie ai 15 punti di uno straordinario Danieli Matteo, incontenibile nel quarto periodo, e grazie ai 13 punti del giovane Carloni. Parte male il match per gli anconetani costretti a rincorrere fin dalle battute iniziali. Senigallia, trascinata da Toderi e Beccaceci, tenta subito l’allungo, dall’altra parte Ancona, se pur con qualche difficolta’, tiene il passo e si mantiene a pochi punti di distanza grazie ai canestri di capitan Casciato. Il primo tempo si chiude 32 a 35 per gli ospiti. Nella ripresa cambia poco con entrambe le formazioni che faticano in fase offensiva e con Ancona costretta a rincorrere. Nell’ultima frazione di gioco i padroni di casa, trascinati da un super Danieli M., prima impattano il match, poi trovano il primo vantaggio della gara. Senigallia, nonostante il time out, segna pochissimo e soffre l’intensità’ difensiva degli anconetani. La truppa di coach Pinat ne approfitta e vola in doppi cifra di vantaggio. Nel finale Carloni mette in ghiaccio il match, finisce 53 a 46 per l’Adriatico che ora affronterà’ il Basket Fanum in semifinale.
Ufficio Stampa Adriatico Ancona

Altri articoli che ti potrebbero interessare

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedInEmail this to someonePin on Pinterest
About Emanuele Muzi 714 Articles
Ha militato in quasi tutte le società cestistiche tra Ancona e Chiaravalle, sospendendo la pallacanestro giocata nel 2011 dopo due buone stagioni al P73 ma rimanendo fortemente ancorato al gusto per il basket raccontato.