Promozione girone B: i Titans Jesi sbancano Pesaro

Vittoria esterna per i Titans LF che espugnano il campo dell’ Olimpia Pesaro per 59 a 68.
Il primo quarto molto equilibrato si conclude 12-11, nel secondo quarto la squadra jesina sembra far valere la sua maggiore esperienza e si porta in vantaggio di 10 punti ma i giovani pesaresi non mollano ed iniziano a prendere fiducia chiudendo la metà partita sul -2.
Stessa cosa nel terzo quarto, i Titans tentano ancora uno strappo sul vantaggio di 5 punti ma vengono presto raggiunti e la terza frazione si chiude sul 45-46.
Si va avanti punto a punto e al 36’ c’è il massimo vantaggio dei padroni di casa che si portano sul +5.
Marcelloni risolve il gap con tre bombe consecutive e Pieralisi sigla con il fallo e canestro il vantaggio del +4 che mette un’ipoteca sul risultato finale 59-63 a 1’10” dal termine.
Santinelli sigilla con i tiri liberi finali la vittoria per 59-68.
Coach Severini porta a casa una faticosa vittoria consapevole che ci sarà ancora molto da lavorare per dare maggiore equilibrio e convinzione alla squadra.
Buone le prestazioni di Marcelloni, Pieralisi e Santinelli.
Borocci in panchina non utilizzato per problemi al piede ed Agostinelli out per uno strappo muscolare. 
Prossima partita in casa Sabato 27 Ottobre ore 21.15 contro la Pallacanestro Senigallia. 
Forza Titans

Olimpia Pesaro – Titans Jesi 59-68

Pesaro: Di Lena 15, Talevi 11, Mioli 2, Pensalfini 11, Gennari 7, Mazzi Manfroni 2, Campanelli 5, Ceccarelli 4, Polisca, Palazzi, Penserini 2. All. Filippetti

Jesi: Balletti, Ferretti 8, Borocci ne, Gennaretti 4, Santinelli 12, Pieralisi 18, Massani 4, Marcelloni 15, Brunelli, Mariotti 2, Cardinali 5. All. Severini

Parziali: 12-11, 16-19, 17-16, 14-22.
Progressivi: 12-11, 28-30, 45-46, 59-68.
Usciti per 5 falli: Di Lena e Campanelli (Pesaro); Mariotti (Jesi)

Altri articoli che ti potrebbero interessare

About Emanuele Muzi 2602 Articles
Ha militato in quasi tutte le società cestistiche tra Ancona e Chiaravalle, sospendendo la pallacanestro giocata nel 2011 dopo due buone stagioni al P73 ma rimanendo fortemente ancorato al gusto per il basket raccontato.