Serie B: La Luciana Mosconi Ancona inserisce nel proprio staff tecnico Emanuele Pancotto

stamura-campetto-luciana-mosconi

La Luciana Mosconi Ancona comunica di aver sottoscritto un accordo fino al termine della corrente stagione sportiva con il tecnico Emanuele Pancotto che ricoprirà il ruolo di primo assistente di coach Sandro Pozzetti affiancandolo al timone della squadra pronta ad affacciarsi all’ultima parte di regular season.

32 anni il prossimo 23 giugno, nativo e residente a P.S.Giorgio, Pancotto ha già maturato esperienza nel ruolo avendo svolto mansioni di assistente allenatore la scorsa stagione in Serie B a Civitanova. Percorso da giocatore partito dalle giovanili della Pall.Trieste (seguendo il papà Cesare allora allenatore in terra giuliana) e snodatosi poi a P.S.Giorgio, Recanati, Pedaso, P.S.Elpidio tra le Serie C1, C2 e D. Da allenatore il suo curriculum parla di giovanili della Sutor Montegranaro (dal 2011 al 2013) e Virtus Civitanova (2013-2018) dove è stato coach di vari gruppi Under e parallelamente assistente della prima squadra sia in Serie C  (dove ha avuto come giocatore Sergio Maddaloni che ritrova ora ad Ancona) e poi in B. Nell’attuale stagione è parte dello staff tecnico delle giovanili della Virtus P.S.Giorgio, compito che continuerà a svolgere in simultanea con il nuovo incarico nella Luciana Mosconi. Nel 2015 è stato anche vice allenatore della Selezione Marche al Trofeo delle Regioni (riservato all’annata 2000) e nel 2016 ha fatto parte dei quadri tecnici all’interno dei Centri Federali della FIP.

La Società dorica ha individuato in Emanuele Pancotto lo stereotipo di tecnico che stava cercando una volta sorta l’esigenza di arricchire il proprio staff. Motivazioni ai massimi livelli, grande preparazione con qualche esperienza nonostante la giovane età,  e una voglia spasmodica di mettere in pratica quello che ama. Il tecnico sangiorgese risponde a pieno alle caratteristiche richieste.

BENVENUTO COACH!!!!

Altri articoli che ti potrebbero interessare

About Emanuele Muzi 2529 Articles
Ha militato in quasi tutte le società cestistiche tra Ancona e Chiaravalle, sospendendo la pallacanestro giocata nel 2011 dopo due buone stagioni al P73 ma rimanendo fortemente ancorato al gusto per il basket raccontato.