Serie B: la preview del match tra il Giulianova Basket e la Janus Fabriano

Dopo la sconfitta contro Teramo sul neutro di Chieti, per la Janus è il momento di rimettersi ancora in viaggio ancora in direzione Abruzzo, stavolta nella più vicina Giulianova. E’ il momento di affrontare i giallorossi di coach Cesare Ciocca per la prima di ritorno.

La gara di andata, giocata sul neutro di Recanati, significò per la Janus i primi due punti stagionali al termine di una partita tutt’altro che facile, terminata col punteggio di 62-58 per i ragazzi di coach Fantozzi con qualche brivido finale.

Un girone dopo, la classifica di Giulianova, in piena zona playoff con 16 punti, testimonia la bontà dell’organico giuliese che vede i suoi uomini principali produrre medie realizzative molto ben distribuite ed equilibrate. Antonello Ricci, una delle punte di diamante dell’Etomilu, produce 12 punti di media conditi da 3,5 rimbalzi e buone percentuali (50% da 2 e 35% da 3), a cui fanno seguito i playmaker Cardellini (11 punti in 37’ di media d’utilizzo con il 55% da 2 e 2,5 assist di media) e De Ros (10,8 punti di media in quasi 30’ di utlizzo). La lotta sottocanestro è affidata ai lunghi Azzaro (10 punti e 6.4 rimbalzi) e all’esperto Ferraro (9.1 punti e 5 rimbalzi in 22’ di utilizzo nelle sue 10 presenze accumulate).

Pericolosi ed efficaci sono anche l’ala Angelucci (9.8 punti di media con il 37% da 3 e sole 8 presenze a causa di infortunio oramai superato) e il ‘3-4’ Gobbato, che fornisce alla causa 9,4 punti di media e quasi 4 rimbalzi per gara. Completano il roster i giovani Giorgio Carrara, guardia/ala con 12’ di parquet e 3 punti, il lungo Cantarini (2,5 punti in 12 minuti) e l’esterno Simon Zollo (qualche scampolo di gioco).

Incontro non propriamente semplice per i biancoblù, i quali dovranno sfoderare una prestazione di grande sostanza difensiva ed offensiva, ritrovando continuità in tutto l’arco della partita sempre con la speranza che gli acciacchi fisici diano un po’ di tregua alla truppa Janus.

Palla a due fissata alle ore 18 di domenica 13 gennaio. Fischiano Spinelli di Roma e Venturini di Lucca.

Ufficio Stampa Janus Basket Fabriano

Altri articoli che ti potrebbero interessare

About Emanuele Muzi 2519 Articles
Ha militato in quasi tutte le società cestistiche tra Ancona e Chiaravalle, sospendendo la pallacanestro giocata nel 2011 dopo due buone stagioni al P73 ma rimanendo fortemente ancorato al gusto per il basket raccontato.