Serie C fase nazionale: vince ancora la Rossella Civitanova

Vittoria fondamentale per la Rossella Civitanova contro Battipaglia nella Fase Nazionale di Serie C. Le squadre infatti arrivavano da imbattute dopo le prime due giornate, consapevoli che la partita del PalaRisorgimento potesse essere l’andata di una vera e proprio finale (il cui ritorno si giocherà già domenica), nonostante non vada ovviamente sottovalutato il possibile recupero di Cagliari, che ha avuto la meglio sul Cus Genova, ormai fuori dai giochi.

Consapevolezza che all’inizio del match sembra pesare più sui civitanovesi, che si ritrovano subito sotto 0-7. I campani rimangono in vantaggio per tutto il primo quarto, anche se l’ingresso di capitan Tessitore e Vallasciani fa finalmente prendere un po’ di ritmo alla Rossella.
Nel secondo quarto continua il buon momento per la squadra di coach Rossi, che effettua il primo sorpasso (25-23) con 4’23 sul cronometro, anche se non arriva ancora la fluidità in attacco, mentre Amoroso da una parte e il play Trapani dall’altra si gravano di tre falli e devono uscire dalla partita. Nel finale De Martino mette due bombe dal “pick ‘n roll” e porta i suoi avanti all’intervallo 29-34.
Al rientro dagli spogliatoi Civitanova imprime la svolta alla partita, difendendo in maniera superlativa (solo 20 punti in 20 minuti per Battipaglia) e trovando più canestri facili mette la freccia e supera gli ospiti, con Felicioni e Tessitore sugli scudi per il 51-45 con cui si va all’ultima pausa.
I biancoblù ora sono in fiducia, la difesa rimane impeccabile mentre l’attacco diventa prolifico con i canestri di Andreani, Maddaloni e Marinelli che portano il vantaggio in doppia cifra. La concentrazione della Rossella si vede anche nel finale, quando continua a giocare per aumentare il più possibile il distacco, fattore che potrebbe rivelarsi decisivo in caso di arrivo a pari merito.
Non si può festeggiare nulla, quindi, in casa civitanovese, ma bisogna pensare subito alla trasferta di Battipaglia, nella quale i campani daranno sicuramente tutto non solo per vincere, ma anche per ribaltare la differenza canestri davanti al proprio pubblico. Tuttavia il destino della Rossella è tutto nelle sue mani, con un probabile “match-point” a disposizione.

Rossella Virtus Civitanova Marche- Polisportiva Battipagliese 71-54

Civitanova: Diener 1, Cognigni n.e., Tessitore 10, Poletti n.e., Vallasciani 8, Andreani 16, Felicioni 9, Maddaloni 13, Amoroso, Sbaffoni n.e., Grande n.e., Marinelli 14. All. Rossi

Battipaglia: Fabiano 2, Visconti n.e., Confessore 8, Pagano 2, De Martino 12, Trapani 5, Giorgi n.e., Ambrosano 8, Ausiello 9, Esposito 8. All. Menduto

Parziali: 14-18, 15-16, 22-11, 20-9

Ufficio stampa Rossella Civitanova

Altri articoli che ti potrebbero interessare

About Emanuele Muzi 2541 Articles
Ha militato in quasi tutte le società cestistiche tra Ancona e Chiaravalle, sospendendo la pallacanestro giocata nel 2011 dopo due buone stagioni al P73 ma rimanendo fortemente ancorato al gusto per il basket raccontato.