G3 finale Serie C: Rossella Virtus Civitanova – Pisaurum 75 – 56. Rossella alla Fase Nazionale

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedInEmail this to someonePin on Pinterest

La Rossella Civitanova torna a giocare ai suoi livelli e non fallisce nello scontro senza ritorno con il Pisaurum, annichilendo fin dal primo quarto i pesaresi e guadagnando così l´accesso alla fase nazionale.

Il bellissimo pubblico e l´aria del PalaRisorgimento fanno bene ai ragazzi di coach Rossi, che sfoderano tutt´altra prestazione e atteggiamento rispetto a due giorni fa, soprattutto quella difesa a cui nessuno ha trovato contromisure in questo girone.
I primi minuti della partita sono di studio, con entrambe le squadre più attente a non subire piuttosto che offendere. A due minuti dal primo intervallo ci pensa Felicioni con due triple a rompere gli indugi, Andreani lo segue con un´altra bomba e in un amen la Rossella è avanti 22-13. Nel secondo quarto raccoglie il testimone Diener, che realizza due volte dai 6.75, mentre Pesaro continua a fare fatica in attacco.
Al rientro dagli spogliatoi c´è sicuramente il momento peggiore per la Rossella, con il Pisaurum che ricuce e arriva anche a -9 (59-50) all´inizio dei dieci minuti finali. I civitanovesi reagiscono con una tripla di Vallasciani e poi non concedono più niente (10 punti per Pesaro nel quarto), con Andreani, Amoroso e Marinelli che chiudono la partita.
Queste le parole di coach Rossi al termine del match: “Complimenti ai ragazzi che hanno approcciato la sfida con la giusta mentalità, già dall´allenamento di ieri eravamo consapevoli della difficoltà della partita e di come affrontarla. Siamo stati bravi soprattutto a livello difensivo e in attacco a giocare sui nostri vantaggi. Inoltre credo che bisogna dire quando si trova una coppia arbitrale preparata, che stasera ha diretto bene la gara tenendola sempre in pugno”.
Adesso per la Rossella ci sarà un girone da quattro squadre all´italiana, con andata e ritorno. Le avversarie saranno Genova (1° in Liguria), Cagliari (1° in Sardegna) e la vincente fra Battipaglia e Angri (2° Campania). La prima classificata del raggruppamento sarà promossa in Serie B, mentre la seconda effettuerà un ulteriore spareggio promozione con le altre tre seconde, da cui usciranno altre due promosse. L´altra squadra che rappresenterà le Marche è Fabriano, che ha regolato per 2-0 Pedaso in finale.
Rossella: Diener 10, Cognigni, Tessitore n.e., Poletti n.e., Vallasciani 7, Andreani 15, Felicioni 12, Maddaloni 5, Amoroso 14, Sbaffoni n.e., Grande n.e., Marinelli 12. Coach; Rossi.
Pisaurum: Carnaroli n.e., Morelli n.e., Bianchi, Giacomini 10, Jovanovic 2, Vichi 6, Foglietti 2, Giunta 6, Cecchini 18, Ravaioli 10, Giovannelli. Coach; Foglietti.
Parziali: 22 13; 38 25; 57 46; 75 56.

 

Altri articoli che ti potrebbero interessare

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedInEmail this to someonePin on Pinterest
About Emanuele Muzi 754 Articles
Ha militato in quasi tutte le società cestistiche tra Ancona e Chiaravalle, sospendendo la pallacanestro giocata nel 2011 dopo due buone stagioni al P73 ma rimanendo fortemente ancorato al gusto per il basket raccontato.