Serie C: il Campetto Ancona supera anche l’Urbania

stamura-campetto-luciana-mosconi

RULLO LUCIANA MOSCONI GLOBO. ANCHE URBANIA K.O. (82-55)

Un forte inizio, come poche volte in questa stagione, una frenata che stona con il bell’approccio, e poi una nuova accelerata che sfianca anche i bravi avversari dell’ Usd Pallacanestro Urbania. La 5a giornata di ritorno della Luciana Mosconi Globo fa rima con l’11a vittoria consecutiva dei bianconeroverdi dorici, la 17a in 18 giornate della squadra di coach Marsigliani che macina avversari e corre veloce verso la fase decisiva della sua stagione molto vicina ad essere perfetta ma che avrà all’orizzonte un elevato grado di difficoltà per arrivare ai traguardi sperati.
Contro Urbania una Luciana Mosconi Globo che ha ritrovato Alessandro Luini ma che deve fare i conti con la schiena malconcia di un Matteo Redolf, utilizzato per una manciata di minuti nel primo tempo ma poi tolto dalla mischia in via precauzionale. Una squadra che ha dimostrato ancora di avere un grande tonnellaggio con centimetri e fisicità a volte debordanti. Urbania si è presentata al Palaprometeo Estra “L.Rossini” con Longoni e Pentucci a referto ma in panchina con la felpa. Senza due elementi di tale spessore era davvero difficile pensare di rendere complicata la vita alla capolista, i biancorossi durantini ci hanno provato e per lunghi tratti del primo tempo hanno tenuto testa alla prima della classe, poi hanno ceduto alla distanza davanti alla forza degli anconetani.
Inizio di partita con la Luciana Mosconi Globo già in palla. Baldoni, Tarolis e i fratelli Centanni portano i locali sul 14-6 dopo poco più di tre minuti. D’Amato chiede già timeout ma ottiene ben poco. Urbania dal 14-9 va sotto di brutto fino al 27-9 prima della tripla sula sirena del 27-12 del 10′.
Sembra già tutto facile per la capolista ma il secondo quarto è diametralmente opposto ai primi 10 minuti. Tancini ispira gli ospiti, Ancona inizia a sbagliare molto sia in attacco che in difesa. Parziale di 13-4 per Urbania (31-25) e coach Marsigliani che deve chiamare time-out. L’uscita dalla sospensione è buona e il vantaggio dell’intervallo è di nuovo in doppia cifra per i dorici (37-27).
In avvio di ripresa Urbania torna a -7 (41-34) con Matteucci e Marini. Poi però la Luciana Mosconi Globo si ricorda come si fa. Tarolis apre i fuochi, Maddaloni domina con fisico e rapidità e poi si accende Ruini, fino a quel momento in ombra. Gioco da tre punti e tripla in transizione per l’esperto numero 6 in maglia verde e vantaggio del Campetto lievitato sul 52-37. Urbania accusa il colpo e sprofonda sul -19 (60-41) contro Ancona illuminata dalla classe di Ruini quasi accecante quando in mezzo all’area indovina, schiena al canestro, l’assist per Baldoni libero per un facile appoggio. Urbania riesce a non affogare grazie a un antisportivo fischiato a Maddaloni che, a 4″ dall’ultima pausa, regala agli ospiti 4 punti per il 60-45 del 30′.
L’avvio di ultimo quarto è un piacere per gli occhi dei tifosi di casa. Break di 10-0 per una Luciana Mosconi Globo che quando corre è un portento. C’è anche la firma di Zandri sul 70-45 che praticamente è una sentenza con gran parte dell’ultimo quarto da giocare. Alla festa finale della capolista partecipa anche l’altro 2001, Giombini. 75-47 è il massimo vantaggio dell’intero pomeriggio del Palarossini. Si va avanti fino alla fine con l’82-55 che manda in archivio l’ennesima prova di forza della capolista.
Nel prossimo turno trasferta dei dorici in casa della Vis Basket Castelfidardo, penultimo in classifica con soli 2 punti, e poi il big game in casa contro la Vigor Basket Matelica. La posta in palio inizia ad alzarsi. Prepariamoci.

Luciana Mosconi Globo Ancona – Pallacanestro Urbania 82-55

Luciana Mosconi Globo: Centanni E. 2, Centanni F. 12, Ruini 10, Zandri 2, Giachi 7, Luini, Tarolis 12, Maddaloni 14, Redolf, Pajola 7, Baldoni 13, Giombini 3. All. Marsigliani

Pall.Urbania: Baldassarri 3, Pentucci ne, Marini 3, Longoni ne, Tancini 11, Galavotti, Tiberi, Diana 8, Dziho 12, Matteucci 14, Facenda 4. All. D’Amato
Arbitri: Mattioli e Sperandini

Ufficio stampa Luciana Mosconi Campetto Ancona

Altri articoli che ti potrebbero interessare

About Emanuele Muzi 2027 Articles
Ha militato in quasi tutte le società cestistiche tra Ancona e Chiaravalle, sospendendo la pallacanestro giocata nel 2011 dopo due buone stagioni al P73 ma rimanendo fortemente ancorato al gusto per il basket raccontato.