Serie C: colpo grosso della Sutor in casa della Vigor Matelica!

sutor-basket-montegranaro

La Sutor espugna Matelica e cala il poker!

E sono 4! La sutor conquista la sua quarta vittoria consecutiva espugnando l’insidiosissimo campo di Matelica dove, fra le tante, sono cadute già squadre dal calibro di Ancona e Pesaro Pisaurum.
La squadra veregrense lancia così un segnale forte alle altre concorrenti dirette coinvolte nella corsa ad una piazza importante nella griglia play-off.
La partita, che inizialmente sembrava aver preso la giusta piega per gli ospiti, si è decisa soltanto negli ultimi istanti di un quarto periodo molto fisico ed intenso, quando un Temperini in grande forma (per lui 20 punti a referto) ha messo una bomba spezza-gambe a 30 secondi dal termine.

Coach Ciarpella decide di iniziare la gara con il quintetto piccolo, lasciando momentaneamente Bartoli in panca per via del fastidio alla schiena che lo ha tenuto fermo per tutta la settimana.
La scelta sembra premiare inizialmente i gialloblu, che però non riesco mai a piazzare un parziale importante senza essere ripresi dai canestri di Cardenas e soci.
La vera lotta però è sotto le plancie, con ‘Mbaye e Cataldo che tentano di far valere il loro fisico nei confronti dei rispettivi avversari (con il primo out a fine periodo con 2 falli a carico).
Se il primo quarto molto equilibrato termina sul 17-22, il secondo sembra favorire invece il tentativo di fuga della Sutor, che, con qualche ottima giocata di squadra e qualche buon canestro del lungo americano, piazza l’allungo finale che fissa il punteggio sul +13 all’intervallo lungo.
Come già accaduto altre volte però, i gialloblu escono dagli spogliatoi forse troppo sicuri di sé stessi, rischiando di compromettere quanto di buono fatto sino a quel momento. Qualche pallone perso di troppo premia i biancorossi di casa, che costruiscono le basi per la rimonta che si completerà nell’ultima frazione di gioco.
La buona prestazione dall’arco di Temperini (ed un canestro monster di Lupetti da dietro il tabellone) sembrano dare la giusta sveglia agli ospiti, ma quello che brucia è solo un fuoco di paglia: Matelica non ci sta a perdere così la partita ed in poco più di 4 minuti nel 4° quarto, prima raggiunge e poi sorpassa i gialloblu.
Il rientro in campo di Cataldo e la maggiore attenzione in difesa danno nuova spinta ai verengresi, che sull’onda dell’entusiasmo ritrovato (e dei tanti tifosi sutorini giunti al PalaCarifac) riprendono in mano la partita e piazzano il break finale decisivo culminato con la bomba del +8 di Temperini.
La partita finisce 76-82.

Le parole di coach Ciarpella al termine della contesa: “Avevamo preparato il match pensando al terzo quarto dell’andata, dove le nostre forzature in attacco avevano concesso tanti punti in contropiede ai biancorossi.
Oggi nel primo tempo siamo stati molto bravi ad andare dove volevamo in attacco, e le percentuali al tiro ci hanno aiutato. Ma nonostante questo, nel terzo periodo abbiamo commesso lo stesso errore dell’andata.
Siamo stati bravi a non disunirci quando Matelica per la prima volta è andata in vantaggio (nel quarto periodo, ndr), e possesso dopo possesso, abbiamo costruito tiri aperti che ci hanno permesso di portare a casa la partita“
.

A 3 giornate dal termine, i gialloblu si lanciano nel migliore dei modi verso la sfida molto importante in chiave play off di sabato 24 marzo alla bombonera contro Fossombrone (che attualmente occupa il 3° posto in classifica).
Per l’occasione, oltre all’esibizione durante le pause fra i quarti delle ragazze della scuola di danza ASD Carillon di Montegranaro, la società sutorina ha organizzato un evento prima e dopo il match: dalle ore 19 fino a tarda sera i tifosi potranno godere della musica di dj Jallo Selecta, accompagnata da panini e birra artigianale.
Un momento conviviale di unione in vista del rush finale di campionato e della relativa campagna play-off.
Appuntamento allora a sabato 24 marzo alla Bombonera dalle ore 19, per la festa che anticipa e chiude la partita contro Fossombrone.
FORZA SUTOR!


Montegranaro:
Lupetti 17, Rossi 7, Selicato 6, Meacci 7, Falappa A., Bartoli 6, Falappa E. ne, Temperini 20, Capancioni ne, Grande, Cataldo 20. All. Ciarpella.

Matelica: Mbaye 13, Rossi 12, Sorci 8, Trastulli 10, Vissani 10, Belardini ne, Montanari ne, Pelliccioni 4, Cardenas 15, Selami ne, Curzi 4. All. Sonaglia.

Parziali: 17-22, 17-25, 21-17, 21-18.
Progressivi: 17-22, 34-47, 55-64, 76-82.

Ufficio stampa S.S. Sutor Basket Montegranaro

Altri articoli che ti potrebbero interessare

About Emanuele Muzi 2346 Articles
Ha militato in quasi tutte le società cestistiche tra Ancona e Chiaravalle, sospendendo la pallacanestro giocata nel 2011 dopo due buone stagioni al P73 ma rimanendo fortemente ancorato al gusto per il basket raccontato.