Serie C gold: il Globo Isernia si arrende solo alla fine contro la Vigor Matelica

La trasferta contro la Vigor Matelica era estremamente impegnativa. Alla difficoltà dovuta al valore della squadra marchigiana, Il Globo Isernia ha dovuto aggiungere altri due grossi problemi: la defezione di Di Nezza all’ultimo minuto e la situazione falli che ha colpito da subito Adins, Cardinale e Scozzaro. I ragazzi di Incollingo si sono presentati in 8 nelle Marche e nonostante tutto hanno tenuto testa ai temibili avversari fino alla fine, vincendo il primo quarto e arrendendosi solo alla fine (87-77 l’ingiusto punteggio finale), stremati e con il sangue agli occhi.

Coach Incollingo sta facendo un lavoro eccezionale, cercando di motivare dei ragazzi straordinari con la sua esperienza e con l’amore verso Isernia e verso la pallacanestro che ama incondizionatamente da decenni. C’è amarezza perché, nonostante i problemi con gli allenamenti durante la settimana, i molisani stanno facendo vedere una bella pallacanestro. Con due innesti e con un lavoro a pieno ritmo prima della partita, Il Globo potrebbe davvero puntare in alto. I due giocatori che dovrebbero arrivare a rimpinguare le fila degli isernini hanno problemi burocratici per il permesso di soggiorno e la strada pare riservare sempre sorprese, purtroppo spiacevoli, alla squadra di Incollingo. Ma lo sport è fatto anche di questo. A volte i valori e l’amore per lo sport non bastano per superare le difficoltà, ma l’importante è non arrendersi e andare avanti. I sacrifici porteranno a qualcosa di grande, perché Il Globo e la città di Isernia lo meritano. Attraverso le asperità, questa squadra arriverà alle stelle. L’augurio è che i ragazzi di Incollingo, magari con due innesti da fare urgentemente, possano togliersi finalmente qualche soddisfazione.

Domenica ad Isernia (ore 18) arriva Fossombrone.

Vigor Matelica – Il Globo Isernia 87-77 (21-22; 21-17; 25-23; 20-15)

Vigor Matelica:
Mbaye 6, Rossi 7, Trastulli7, Boffini 20, Tarolis 31, Sorci 10, Visani 6, Vidakovic, Pelliccioni, Selami ne.
All. Sonaglia

Il Globo Isernia:
Porfidia 13, Scozzaro 15, Torreborre 25, Cardinale 12, Adins 10, Sabetta 2, Melchiorre, Caruso ne.
All. Incollingo

Altri articoli che ti potrebbero interessare

About Emanuele Muzi 2175 Articles
Ha militato in quasi tutte le società cestistiche tra Ancona e Chiaravalle, sospendendo la pallacanestro giocata nel 2011 dopo due buone stagioni al P73 ma rimanendo fortemente ancorato al gusto per il basket raccontato.