Serie C gold: la Samb spaventa la Sutor ma alla fine deve arrendersi

sambenedettese-basket-header

SUTOR MONTEGRANARO 84: Lupetti 27, Sabatini, Rossi 11, Selicato 1, Di Angilla 4, Ciarpella, Bartoli 10, Valentini 26, Temperini 5, Marcantoni, Mosconi NE. All.Ciarpella

SAMBENEDETTESE 70: Ortenzi 12, Capleton Robinson, Correia, Bugionovo 7, Roncarolo, Cesana 14, Murtagh 15, Lucenti NE, Pebole 14, Carancini 2, Quinzi, Quercia 6. All.Aniello

Note: Parziali 25/17 33/42 63/58 84/70

Arbitri: Forconi e Di Santo

Non riesce l’impresa alla Sambenedettese Basket sul campo della Premiata Montegranaro, al termine di un match molto strano caratterizzato da importanti parziali di entrambe le squadre. Il primo periodo era di sofferenza per i rossoblù chiuso sul 25-17 per i locali. Nel secondo quarto la Sambenedettese dominava il campo portandosi al riposo lungo avanti di 9 punti concedendone solo 8 alla Sutor. Negli ultimi minuti del terzo quarto si scatenavano però in attacco i locali mettendo a segno ben 30 punti in un quarto. Nell’ultimo periodo la Samb non aveva più le energie mentali e fisiche per reagire ed era costretta a soccombere per 84-70.

Decisive sono state purtroppo le pessime percentuali al tiro da 3 punti della Sambenedettese Basket che ha chiuso con un misero 5/29 dall’arco con l’attacco che si è arenato nel secondo tempo contro la zona messa in campo dal Montegranaro.

Nessun dramma per i rossoblù che sono stati capaci di mettere tanta paura alla squadra favorita per la vittoria del campionato sul proprio campo.

Sabato 20 ottobre alle ore 18:15 la Sambenedettese Basket tornerà sul proprio parquet per la sfida contro la Robur Osimo, altra formazione con un passato in serie A nel girone di serie C Gold.

Ufficio Stampa Sambenedettese Basket

Altri articoli che ti potrebbero interessare

About Emanuele Muzi 2342 Articles
Ha militato in quasi tutte le società cestistiche tra Ancona e Chiaravalle, sospendendo la pallacanestro giocata nel 2011 dopo due buone stagioni al P73 ma rimanendo fortemente ancorato al gusto per il basket raccontato.