Serie C gold: Leonardo Castracani è il nuovo allenatore della Robur Osimo

INNOVAZIONE E CONTINUITÀ: LEONARDO CASTRACANI È IL NUOVO ALLENATORE DELLA ROBUR

La G.S Robur Basket Osimo è lieta di comunicare che in data odierna è stato sottoscritto l’accordo tra la società osimana e il coach dorico Leonardo Castracani che per la prossima stagione guiderà i senza-testa nel campionato di Serie C Gold. Per Leonardo si tratta di una conferma e di un meritato attestato di stima che la società gli ha voluto dare, avendo, in questi due anni in cui ha svolto il ruolo di assistente, dimostrato grande competenza, conoscenza e spirito di sacrificio. Nella ricerca del nuovo allenatore pertanto la società ha deciso di non andare tanto lontano, ma guardare nel proprio recinto e dare fiducia a Leonardo, che siamo sicuri coglierà questa meritata occasione al massimo delle proprie potenzialità. A coadiuvare il lavoro di coach Castracani ci sarà sempre l’insostituibile Massimo Balercia, vera colonna portante della grande famiglia Robur , che anche per questa stagione siederà in panchina per aiutare coach Castracani.

Leonardo Castracani , nato ad Ancona nel 1979 ,vanta una lunga carriera da giocatore che lo ha portato a calcare parquet importanti fino alla serie B. Dopo il ritiro ha deciso di intraprendere la carriera da allenatore partendo da una squadra della sua città ovvero l’Adriatico Ancona. Dal 2017 è entrato nella grande famiglia della Robur con il ruolo di assistenza prima di Marini e poi di Galli, dimostrando di meritare questa occasione.

La società esprime grande soddisfazione per l’accordo raggiunto con il coach dorico e desidera augurare a Leonardo le migliori fortune per questa nuova avventura.

Ufficio stampa Robur basket Osimo

#seriecgold #fipmarche #roburosimo #noisiamoRobur #voliamoinsieme

L'immagine può contenere: 1 persona, con sorriso

Altri articoli che ti potrebbero interessare

About Emanuele Muzi 2588 Articles
Ha militato in quasi tutte le società cestistiche tra Ancona e Chiaravalle, sospendendo la pallacanestro giocata nel 2011 dopo due buone stagioni al P73 ma rimanendo fortemente ancorato al gusto per il basket raccontato.