Serie C: la GS Robur Osimo vuole fare chiarezza

coins

NOTA DELLA SOCIETA’ GS ROBUR OSIMO.

La GS Robur Osimo rimane sgomenta di fronte alle nuove esternazioni false e tendenziose del sindaco della città di Osimo.
Da 4 anni la società ha subito e subisce ripetuti, ingiustificati e gratuiti attacchi dal comune tramite il suo primo cittadino, che non hanno senso alcuno.
La GS Robur a differenza di tutte le altre società sportive di Osimo è una società a responsabilità limitata che ogni anno deve far approvare il suo bilancio da inviare poi per il suo deposito e registrazione.
Se il comune o altri vogliono avere copia del bilancio Robur basta chiederlo, saremmo lieti di consegnare i relativi documenti. Per niente pregevole è invece che ci si avventuri per diffamazioni continue come ci rivolge il sindaco pro-tempore in ogni occasione, non solo senza motivo ma anche senza ragione.
Ricordiamo che la Robur ha oltre 50 soci, molti di questi sono imprese e professionisti osimani e a nessuno dei quali piace sentirsi insultare dal comune (tramite il sindaco) di essere partecipe del fallimento Robur:cosa peraltro infondata.
Si rende conto il comune di quanta denigrazione emana con gli interventi del suo sindaco persone per bene? Perché si diffama allora la gs Robur? Non abbiamo chiesto contributi al comune di Osimo da 7 anni. Non abbiamo chiesto altro alla pubblica amministrazione ne’ recriminiamo sulle sue ultime scelte, anche quelle tese a favorire la creazione di società che hanno il compito partitico di soppiantarci. Non abbiamo fatto polemica per contributi e sponsorizzazioni del comune o da esso (tramite i suoi amministratori) concessi e ricercati a e per alte società sportive, che gridano vendetta al cospetto di Dio.Non vogliamo che fare sport. Il comune ed i suoi attuali amministratori ci lascino in pace. Non siamo in vendita politica o partitica. Per non disturbare nessuno la Robur si allena in una struttura neanche del comune e gioca al palabellini solo la domenica, come se ogni volta fosse in trasferta.
La Robur dal 2004 ricerca sponsors per il 90% fuori Osimo per non creare tensioni con altre società simili e altri sports. A breve cercheremo pure di spostare la nostra sede e il nostro campo fuori di Osimo, così non disturberemo più nessuno. Certo è che le nuove diffamazioni del sindaco non ci metterà in sospensione di attività per protesta,come è avvenuto nel giugno 2016, ma ci spronerà a mantenere in piedi la nostra compagine, cercandola di ampliare come era prima a tutti i settori della pallacanestro.

Se pugnaloni e gli altri amministratori vogliono veramente bene alla GS Robur come dicono se la smettano di dire falsità assurde contro la società. Altro non chiediamo. Le guerre politiche non vanno combattute sulla Robur o per mezzo dello sport.

IL C.D.A. GS ROBUR OSIMO

Altri articoli che ti potrebbero interessare

About Emanuele Muzi 1988 Articles
Ha militato in quasi tutte le società cestistiche tra Ancona e Chiaravalle, sospendendo la pallacanestro giocata nel 2011 dopo due buone stagioni al P73 ma rimanendo fortemente ancorato al gusto per il basket raccontato.