Serie C: non il miglior Campetto nel test di Recanati


NON IL MIGLIOR CAMPETTO NEL TEST DI RECANATI

Dopo tanti acuti ci può stare una stecca. Il Campetto Basket Ancona non ripete le precedenti brillanti prestazioni offerte in preseason e disputa una gara piuttosto sotto tono contro l’ US Basket Recanati. Quattro periodi tutti ad appannaggio dei leopardiani di Piero Coen che fanno valere la supremazia di categoria nonostante le tante assenze. Nel Campetto assente Fabio Ruini ma ciò non è una giustificazione come lo stesso coach Marsigliani ammette nel dopo gara: “Non abbiamo avuto il giusto atteggiamento e mostrato per tutto l’incontro una scarsa attenzione. Un passaggio a vuoto del nostro cammino verso il campionato caratterizzato dalla poca precisione in attacco. Lavoriamo a testa a bassa e andiamo avanti.”
Recanati (senza Broglia, Giacomo Gurini, Vidakovic e l’ex Cuccoli) vince il primo quarto 19-17, poi si ripete nel secondo (25-20) proseguendo con il 20-17 del 3° e il 14-12 di quello finale. Totale 78-66 con capitan Pierini e Di Viccaro in grande evidenza. Nelle file bianconeroverdi in doppia cifra Redolf e Tarolis.
La settimana dei dorici di Marsigliani proseguirà con il doppio allenamento del giovedi (mattino pesi alla palestra Millennium, di sera alle 21.00 a Pietralacroce) Venerdi unico appuntamento alle ore 19.00 nella palestra di Via Zuccari, sabato ancora un’amichevole, si gioca in casa della Sutor Montegranaro.

U.S.BASKET RECANATI – CAMPETTO ANCONA (19-17, 25-20, 20-17, 14-12).

Recanati: Guarino, Raponi 8, Fall 14, Pierini 18, Gurini A. 14, Di Viccaro 18, Cingolani 2, Pesce 2, Armento 1,
Cuccoli N., Borsella 1. All. Coen.
CAMPETTO BK AN: Centanni F. 9, Redolf 12, Tarolis 12, Luini 4, Centanni E. 2, Maddaloni 5, Baldoni 8, Giachi 8, Pajola 3,
Pozzetti 3. All.Marsigliani.

Altri articoli che ti potrebbero interessare

About Emanuele Muzi 2588 Articles
Ha militato in quasi tutte le società cestistiche tra Ancona e Chiaravalle, sospendendo la pallacanestro giocata nel 2011 dopo due buone stagioni al P73 ma rimanendo fortemente ancorato al gusto per il basket raccontato.