Serie C: tutto pronto in casa Icubed Pedaso per la finale playoff contro Fabriano

pallacanestro-pedaso
Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedInEmail this to someonePin on Pinterest

Ancora loro! Tre anni dopo Pallacanestro Pedaso e Janus Fabriano si ritrovano in finale playoff, ma stavolta in una serie al meglio delle tre (e non delle cinque) e con il vantaggio del fattore campo per Fabriano. Nel 2014 c’era in palio la promozione in C Nazionale, quest’anno invece il pass per la fase di playoff nazionale per la Serie B.
Le due formazioni arrivano con pieno merito a questo appuntamento: Fabriano ha tenuto per tutta la stagione il passo di Civitanova, squadra costruita fin dall’estate per uccidere il campionato, perdendo appena quattro partite in tutto il campionato, mentre Pedaso, dopo un girone d’andata deludente, ha messo il turbo e si presenta a questa serie con una striscia ancora aperta di quindici vittorie di fila (le ultime tredici di stagione regolare più le due partite della serie contro Falconara).

Fabriano parte senza dubbio con i favori del pronostico, ma Pedaso è pronta a vendere cara la pelle sull’onda delle granitiche certezze costruite da gennaio in poi.

Certo, al di là della striscia vincente ancora aperta l’Icubed non arriva sicuramente a questa serie nelle migliori condizioni possibili: l’assenza di Lanfranco Mosconi, ancora fuori per la rottura dello scafoide rimediata a Civitanova, pur fin qui ben assorbita è comunque inevitabilmente destinata a pesare nel confronto con una corazzata come Fabriano.

Inoltre anche Daniele Carletti è uscito malconcio da gara 2 con Falconara e, pur avendo avuto una settimana per recuperare, non sarà al 100%, anche se di sicuro stringerà i denti per dare ugualmente man forte ai compagni.

Quando si alzerà la prima palla a due, però, tutto questo passerà in secondo piano e conterà solo il campo. L’attesa finalmente è quasi finita, si comincia domani al PalaGuerrieri di Fabriano (palla a due alle 21).

Ufficio stampa Icubed Pedaso

Altri articoli che ti potrebbero interessare

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedInEmail this to someonePin on Pinterest
About Emanuele Muzi 880 Articles
Ha militato in quasi tutte le società cestistiche tra Ancona e Chiaravalle, sospendendo la pallacanestro giocata nel 2011 dopo due buone stagioni al P73 ma rimanendo fortemente ancorato al gusto per il basket raccontato.