Serie C: sfida tra i fratelli Ruini mercoledì sera

Il Campetto Ancona di nuovo in campo. Le tigri bianconere, dopo lo stop nel derby contro la Stamura Ancona, tornano sul parquet nel turno infrasettimanale valido per la 13° giornata di C Silver Marche. Un’occasione di riscatto per mettersi alle spalle la stracittadina d’Ancona e guardare subito avanti. Al Palascherma arriva la Robur Falconara Basket che nell’ultima giornata non è scesa in campo, visto il rinvio del match contro la Rossella Civitanova Marche, ma che è stata capace di fermare la marcia dello Janus Fabriano nell’ultimo match disputato. La compagine di coach Reggiani attualmente ha raccolto 12 punti ed è sicuramente una squadra quadrata e temibile. Top scorer è Fabio Ruini, 23.8 punti di media realizzati, fratello di “Gaga” in una sfida tutta in famiglia sul parquet. Da tenere sott’occhio il centro Nicola Catalani, una vita a Senigallia in DNB e dotato di un ottimo tiro, la guardia Francesco Alessandroni, ex Stamura, e l’ex roburino Giacomo Cardellini. Ex di turno Luca Oprandi che nella passata stagione ha vestito la casacca bianconera. Una sfida non semplice ma i ragazzi di coach “Fish” hanno voglia di rifarsi e conquistare due punti preziosi per la classifica. ”Sicuramente sarà una partita particolare per me – afferma “Gaga” Ruini – ritroverò sul parquet da avversario mio fratello dopo quasi un decennio. Da una parte avremo una gara ravvicinata che ci darà l’opportunità di poter rifarci della sconfitta nel derby, dall’altra giocare dopo pochi giorni crea qualche problema per recuperare la condizione atletica. Falconara nell’ultimo turno ha riposato mentre noi veniamo da una sfida intensa come quella contro la Stamura. Quindi speriamo di arrivare a posto dal punto di vista fisico. Per quanto riguarda la compagine di coach Reggiani li ho visti all’opera nella sfida contro lo Janus Fabriano e mi hanno impressionato. Sono una bella squadra, difendono aggressivi ed hanno intensità in attacco, dove mio fratello è il principale terminale offensivo, ma hanno anche altri giocatori interessanti. Sono molto uniti e tutti si adoperano per la causa sulla carta non avranno tanti “big” ma hanno un gruppo coeso. Pertanto ci attende una gara impegnativa”. Com’è finito l’ultimo precedente tra i due Ruini? “All’epoca vinsi entrambi i confronti – conclude il play bianconero – Militavo nel Forlì che era una corazzata e quindi non fu complicato avere la meglio di Fabio. La speranza è quella di fare dopo il 2/2, il…3/3 ma non sarà facile”.

Palla a due mercoledì 7 Dicembre alle ore 21.30 al Palascherma di Ancona.

Dirigono l’incontro i signori Mattia Forconi di Tolentino (MC) e Paolo Ammendola di Ancona.

Ufficio stampa G.S. Il Campetto Basket Ancona

Altri articoli che ti potrebbero interessare

About Emanuele Muzi 2602 Articles
Ha militato in quasi tutte le società cestistiche tra Ancona e Chiaravalle, sospendendo la pallacanestro giocata nel 2011 dopo due buone stagioni al P73 ma rimanendo fortemente ancorato al gusto per il basket raccontato.