Serie C: Shopido ne mette 40 e la Virtus ottiene il primo “foglio rosa”

Basket Club San Benedetto-Virtus BK Porto San Giorgio 81-84.

Al Pala Speca di San Benedetto andava in onda l’ultima gara di “regular season” del campionato di serie C Silver Marche con i padroni di casa che ospitavano la Virtus P.S.Giorgio; match che in chiave di classifica non aveva nulla da dire vista le gia’ consolidate posizioni delle due compagini, ma che era molto atteso per altri aspetti, essendo comunque sempre un “derby” , con “ex” in campo ( Perini, Quinzi) e “sangiorgesi” dall’altra sponda ( Angellotti, Del Buono). Fin dalla palla a due iniziale l’incontro e’ scorso via sul piano di un completo equilibrio, con i ragazzi di coach Sansolini sempre avanti nel punteggio, ma mai con vantaggi rassicuranti, e la Samb di coach Borgognoni all’inseguimento, alla ricerca del break per girare la contesa. Primo quarto chiuso sul 20-21 per la Virtus, e nel secondo i “rossi” ospiti cercano l’allungo con un mini-break +6 (28-34) subito recuperato da Di Silvestro e soci per andare al riposo lungo sul 39-43.
Nel terzo periodo ancora gli ospiti a condurre con un nuovo tentativo di fuga, questa volta concreto, con il massimo vantaggio di +13 ( 48-61), ma San Benedetto riesce nuovamente a riavvicinarsi con una sequenza di “triple” e il punteggio dice 58-64 prima degli ultimi decisivi 10′ minuti di gara, dove e’ punto a punto in ogni situazione di gioco, sempre con la Virtus avanti; i falli fischiati possono diventare decisivi ( fuori dal parquet uno alla volta, Adekoya, Tizi, Perini e Roncarolo..) e i susseguenti tiri dalla lunetta decidere per il punteggio, ma l’azione decisiva, sul 81-81, la compie il “classe 2000 virtussino” Grossi, a -47″ dalla fine, con una straordinaria stoppata al tabellone su una penetrazione a colpo sicuro di Quercia, che concede alla compagine sangiorgese di andare in attacco e trovare i punti decisivi, sempre dalla lunetta, per la vittoria finale ( nonostante l’estremo tentativo Samb da meta’ campo..) 81-84.
Per quello che riguarda le prestazioni, per i padroni di casa vanno segnalati il “solito” Kibildis, un concretissimo Quercia, e Angellotti autore di un’ottima gara; fra gli ospiti ottimo Cimini, grande difesa di Calcinari, buona regia di Adekoya ( seppur condizionato dai falli), estrema concretezza di Grossi, senza dimenticare Prati e Tizi e poi il primattore assoluto del match: John Shodipo, 40 punti, 15/22 da due, 1/4 da tre, 7/10 ai liberi, 15 rimbalzi complessivi, 3 recuperi, 3 assist e 2 stoppate….che altro si puo’ dire?…super!!!
Grande la soddisfazione per i giovanissimi ragazzi della Virtus, finalmente con il loro primo “foglio rosa” in mano e prontissimi ad affrontare i playout salvezza per cercare il “miracolo”.


B.C.S.Benedetto:
Guido n.e., Vannucci n.e., Lucidi n.e., Quinzi, Del Buono, Di Silvestro 2, Antonini 4, Quercia 11, Roncarolo 9, Perini 9, Kibildis 28, Angellotti 18. All. Borgognoni. T.L. 22/31.

Virtus BK P.S.Giorgio:
Milanovic n.e., Lanciotti n.e., Tomassini n.e., Andrenacci, Alvear, Calcinari 4, Tizi 3, Prati 7, Grossi 5, Cimini 14, Adekoya 11, Shodipo 40. All. Sansolini , Vice-All. Del Prete. T.L. 13/22.

Parziali: 20-21, 39-43 (19-22), 58-64 (19-21), 81-84 ( 23-20).

Arbitri: Foti e Vescovi.

Ufficio stampa Virtus Porto San Giorgio

Altri articoli che ti potrebbero interessare

About Emanuele Muzi 2169 Articles
Ha militato in quasi tutte le società cestistiche tra Ancona e Chiaravalle, sospendendo la pallacanestro giocata nel 2011 dopo due buone stagioni al P73 ma rimanendo fortemente ancorato al gusto per il basket raccontato.