Campionato regionale serie D playoff finale gara 2: il Basket Giovane Pesaro supera il Montemarciano Basket

BASKET GIOVANE PESARO – UPR MONTEMARCIANO 76-53

Parziali: 22-13, 24-14, 17-18, 13-8.
Progressivi: 22-13, 46-27, 63-45, 76-53.

Tabellini
Pesaro:
Gaggia 15, Santinelli Ed. 12, Andreani 13, Miron 8, Sgherri 5, Di Luca 11, Bonazzoli ne, Ceccarelli 5, Santinelli En. 7, Lanci, Barilari, Giacomini ne. All. Donati vice Santinelli

Montemarciano:
Tagnani 2, Sebastianelli 11, Cardinaletti 2, Bianchi 4, Novelli 1, Schiavoni 6, Catani, Mosca R. 10, Mosca A. 5, Pasquinelli 12. All. Luconi

Arbitri: Adami e Ricci

PESARO, un BASKET GIOVANE PESARO tutto cuore e difesa rimette in parità la serie finale con una vittoria netta e mai in discussione. I ragazzi di coach Donati sono apparsi da subito concentrati e volenterosi e già nel primo periodo il vantaggio casalingo è sostanzioso ma è nel corso del secondo quarto che il divario raggiunge la doppia cifra alta. Divario che si mantiene per tutto il resto della gara col BG a comandare senza tentennamenti o cedimenti. In attacco la prova è stata corale con ben 4 atleti in doppia cifra, in particolare Eddy Santinelli autore di una gran partita partendo dalla panchina. Caterbe di rimbalzi per Giovi Di Luca e per il capitano Andreani. Un gran impatto anche per Sgherri che con i suoi rimbalzi offensivi ha dato doppie possibilità di tiro ai compagni. Solita solida partita per Mattia Gaggia. Ora la serie si sposta a Montemarciano per gara 3 sabato 25 e per gara 4 martedì 28. I ragazzi di coach Luconi venderanno carissima la pelle, il BG dovrà essere pronto a subire l’impatto di una belva ferita che farà di tutto per vincere la partita, i pesaresi si faranno trovare pronti ad una gara agonisticamente intensa, del resto, signori, è la serie finale.

Fabio Lanci
Ufficio stampa
BASKET GIOVANE PESARO 🏀

Altri articoli che ti potrebbero interessare

About Emanuele Muzi 2588 Articles
Ha militato in quasi tutte le società cestistiche tra Ancona e Chiaravalle, sospendendo la pallacanestro giocata nel 2011 dopo due buone stagioni al P73 ma rimanendo fortemente ancorato al gusto per il basket raccontato.