Finali serie D: il Montemarciano vince gara 3 contro il Basket Giovane Pesaro

montemarciano-basket

Campionato regionale serie D playoff – finale gara 3

UPR MONTEMARCIANO – ITAS BASKET GIOVANE PESARO 77-67

Parziali: 17-17, 16-18, 17-22, 27-10.
Progressivi: 17-17, 33-35, 50-57, 77-67.

Tabellini

Montemarciano:
Tagnani 7, Sebastianelli 15, Cardinaletti 5, Bianchi 8, Novelli 10, Schiavoni 8, Catani, Mosca R. 12, Mosca A. 4, Pasquinelli 8. All. Luconi

Pesaro:
Gaggia 21, Ceccarelli 5, Santinelli En. 15, Lanci ne, Barilari ne, Santinelli Ed. 6, Andreani 3, Miron 4, Sgherri 2, Di Luca 11. All. Donati vice Santinelli

Usciti per 5 falli: Bianchi e Pasquinelli (Montemarciano); Santinelli Ed. (Pesaro)

Arbitri: De Carolis e De Angelis

MONTEMARCIANO, con uno scellerato ultimo quarto L’ITAS BASKET GIOVANE PESARO perde gara 3 a favore dei padroni di casa del Montemarciano che ora conducono la serie per 2-1. Torniamo all’inizio, la partita parte con un sostanziale equilibrio, le due squadre si rispondono con buone difese e altrettanti attacchi con un iniziale piccolo allungo dei bianchi di coach Luconi ma che il BG ricuce terminando il primo quarto in perfetta parità. Secondo quarto coi i ragazzi di coach Donati che iniziano a prendere le misure degli avversari e a stringere le maglie difensive mettendo in difficoltà l’attacco casalingo mentre Gaggia & Co. trovano il canestro con miglior qualità. Ma è dopo l’intervallo che il BG accelera, partenza bruciante e i pesaresi raggiungono anche un massimo vantaggio sul +9 con la difesa che regge benissimo l’iniziale assalto casalingo e buonissime scelte in attacco premiano i blu in trasferta, il BG sembra in totale controllo. Ed ecco l’ultimo decisivo periodo dove, clamorosamente, i ragazzi di Donati smettono di fare tagliafuori e lasciano secondi e terzi tiri agli avversari che ne approfittano avvicinandosi e a sorpassare uno spento e frastornato quintetto pesarese. La debacle difensiva, 27 punti subiti in un quarto, è evidente e preoccupante anche perché da una cattiva difesa si è arrivati anche a pessimi attacchi ed ecco fatta la frittata con un parziale di – 17 la partita passa di mano. Onore ai ragazzi di coach Luconi per non aver smesso di crederci sul – 9 e complimenti per la rimonta e vittoria. Per l’ITAS BASKET GIOVANE tanta penitenza, ora i pesaresi sono spalle al muro, vincere gara 4 per riportare la serie a Pesaro, in caso contrario termina il sogno e relativa stagione. Una domenica e un lunedì separeranno il BG dal ritorno in campo, sempre al PalaMenotti di Montemarciano martedì 28 maggio ore 21,30. Allo staff pesarese il compito nel ridare fiducia e, sopratutto, energia ad una squadra che ha dimostrato di non temere l’avversario.

Fabio Lanci
Ufficio stampa
ITAS BASKET GIOVANE PESARO

Altri articoli che ti potrebbero interessare

About Emanuele Muzi 2588 Articles
Ha militato in quasi tutte le società cestistiche tra Ancona e Chiaravalle, sospendendo la pallacanestro giocata nel 2011 dopo due buone stagioni al P73 ma rimanendo fortemente ancorato al gusto per il basket raccontato.