Playoff Serie D: il Cab Stamura Ancona supera la Pallacanestro Acqualagna in gara uno

Il CAB Stamura torna a essere bello e pungente anche nei playoff mostrando tutte le sue doti migliori rimaste forse celate nell’affannosa serie di primo turno contro Jesi. 1-0 nella serie di semifinale per i biancoverdi di coach Benini che superano una Pallacanestro Acqualagna che ha dimostrato il suo valore e ha perso una battaglia ma non certo la guerra.
In un Palascherma tutto biancoverde e ribollente di entusiasmo per i colori stamurini, si assiste a un primo quarto di assoluta parità (19-19 al 10′) con le due squadre in piena fase di studio.  Nella seconda frazione il CAB Stamura (privo di Bartolucci) sprigiona il suo basket migliore. 29 punti segnati all’interno del quarto e l’Acqualagna accusa il colpo andando al riposo lungo sotto di 19 punti. Nella ripresa però gli ospiti non si danno certo per vinti e iniziano la rimonta nei confronti dei locali ora in affanno. Parziale di 25-15 e la squadra di Carlo Renzi (ex stamurino anni ’90) si ritrova abbondantemente in partita dopo il black out avvertito nei 10′ precedenti. Al 30′ squadre sul 63-54 e pronte a un ultima frazione dove l’equilibrio viene spezzato ancora da un CAB Stamura frizzante. I biancoverdi tornano ad avere un vantaggio in sicurezza e chiudono quasi in scioltezza con gli ultimi minuti con la testa già rivolta a gara-2 in programma giovedì 3 maggio al palasport di Acqualagna. Sarà un CAB Stamura che cerca la finale e un avversario deciso come non mai a tornare nel capoluogo per giocarsi il tutto per tutto nella partita senza domani

Cab Stamura Ancona – Pallacanestro Acqualagna 82-65 (19-19, 48-29, 63-54)

CAB Stamura Ancona: Orlandini 1, Rexha, Iurini 1, Monteriù 18, Trovamala 2, Burdo 22, Cinti, Bolognini 17, Di Battista 7, Cerioni ne, Naspi 14. All. Benini

Pall. Acqualagna: Mancinelli 6, Magnanelli ne, Lelli, Gaudenzi, Galasso ne, Toccaceli, Donnini 3, Federici 6, Puleo 22, Battistelli, Beligni 17, Muffa 11. All. Renzi

Ufficio stampa Cab Stamura Ancona

Altri articoli che ti potrebbero interessare

About Emanuele Muzi 2587 Articles
Ha militato in quasi tutte le società cestistiche tra Ancona e Chiaravalle, sospendendo la pallacanestro giocata nel 2011 dopo due buone stagioni al P73 ma rimanendo fortemente ancorato al gusto per il basket raccontato.