P.S.Giorgio – CUS Macerata 70-72

Il palcoscenico è nuovo, alcuni interpreti diversi, ma la musica performata dall’orchestra di coach Palmioli è sempre la stessa e continua ad emozionare.
La consueta grinta, difesa arcigna e una voglia matta di lottare disperatamente su ogni pallone: sono questi i fattori che hanno permesso al CUS Macerata di imporsi per 72-70 in quel di Porto San Giorgio nella prima uscita stagionale del campionato di serie D, dopo un finale palpitante che deve aver lasciato i giovanissimi padroni di casa con un poco di amaro in bocca.
Rimarchevoli le prove del primo violino Trillini, che dopo essere stato un trascinatore in Promozione si è subito dimostrato leader anche nella categoria superiore, di Mancini e Santinelli in casa CUS, da segnalare il terzetto di giovani scoppiettanti Amelio (’95), Perini (’94), Quercia (’93) per il Porto San Giorgio che ha messo in notevole difficoltà la retroguardia maceratese.

La cronaca

Il primissimo impatto con la nuova categoria non è dei migliori per il CUS che, forse, accusa un po’ di emozione in avvio: va subito sotto 6-0 e deve rinunciare a Nobili per problemi di falli, l’innesto di Mancini permette ai maceratesi di riportarsi sotto e impattare sul 9-9, ma è una riscossa momentanea che prelude al parziale di 14-2 firmato dai padroni di casa che, trascinati dalle bombe di Amelio, arrivano alla prima sirena sul 23-11.
Nel secondo periodo coach Palmioli cambia registro e decide di provare la difesa a zona, la scelta si rivela vincente e gli scatenati ragazzini di coach Del Buono non riescono ad imperversare nell’area maceratese come succedeva prima, ma è in attacco che il CUS fa il vero salto di qualità: sui malcapitati padroni di casa si abbattono capitan Trillini (10 punti nel quarto per lui) e una grandinata di triple per un totale di 31 punti che permettono ai maceratesi di andare all’intervallo lungo avanti di 4 punti. 38-42.
Nel terzo periodo sono le difese a farla da padrone, in particolare quella degli ospiti che concede solo 8 punti agli avversari e permette ai cussini di allungare. Prima dell’ultimo quarto il tabellone recita 46-56.
Inevitabile il ritorno di fiamma dei sangiorgesi negli ultimi dieci minuti che, approfittando anche di un lieve calo fisico dei maceratesi, si rifanno sotto; protagonisti Perini e Tiberi con 11 punti in società. A 3 minuti dalla fine il vantaggio del CUS è ridotto a 2 miseri punticini e non tarda ad arrivare l’aggancio dei locali ad opera di Quercia. Gli ultimi 90 secondi di furore vengono aperti da Menghini che con una bomba porta i suoi in vantaggio per la prima volta da venti minuti a questa parte, con personalità risponde Nobili per la nuova parità, sempre dall’arco è Amelio che con un tiro che bacia il ferro e si insacca beffardamente regala nuovamente il più 3 al Porto San Giorgio a 45 secondi dalla fine. Palla in mano a Trillini che, con autorità, si butta dentro e conquista due tiri liberi, impeccabile dalla lunetta; a 35 secondi dalla fine, sul 68-67 per i locali, il capolavoro del CUS: Trillini costringe Amelio ad un passaggio sporco e forzato, Santinelli perfeziona il recupero e lancia il suo capitano verso il canestro, fallo e altro viaggio senza macchie in lunetta che vale il sorpasso a 25 secondi dall’ultima sirena. L’ultima azione dei padroni di casa non è fortunata, Mancini cattura il rimbalzo e con un due su due ai liberi chiude virtualmente la partita. Risultato finale 70-72.

I tabellini

PORTO SAN GIORGIO: Amelio 15, Perini 13, Quercia 13, Spsicocchi 2, Spaccapaniccia 9, Menghini 10, Angeloni, Tiberi 8. All.Del Buono

CUS MACERATA: Orioli 2, Nobili 11, Trillini 21, Micheli, Mancini 19, Centioni, Santinelli 12, Kasperskyy 5, Ceresciolli, Isabettini 2. All.Palmioli

Direttori di gara: Valleriani e Ficiarà

 

Scritto da Vincenzo Paci, Uff. Stampa CUS Macerata e inviato da Alessandro Trillini, che ringraziamo.

Altri articoli che ti potrebbero interessare

  • Victoria Fermo – CUS Macerata 74-81 dtsVictoria Fermo – CUS Macerata 74-81 dts Il CUS Macerata porta incredibilmente a casa la prima vittoria del 2013, espugnando 81-74 l'ostico terreno della Victoria Fermo, dopo aver a larghi tratti subito il gioco dei padroni di […]
  • Serie D Gir. B – Risultati 12° giornataSerie D Gir. B – Risultati 12° giornata Nell'anticipo della 12° giornata (1° di ritorno) del girone B di Serie D Marche, il Castelraimondo Basket batte di due sole lunghezze Il Picchio Civitanova (79-77), approdando in 10° […]
  • Serie D Gir. B – Punto sul campionatoSerie D Gir. B – Punto sul campionato Ieri sera si è giocato l'anticipo della 12° giornata (1° di ritorno) tra Castelraimondo Basket e Il Picchio Civitanova (79-77), ma prendiamoci un momento per un breve recap della tornata […]
  • CUS Macerata – Bk Castelraimondo 63-46CUS Macerata – Bk Castelraimondo 63-46 Il CUS Macerata si impone con autorità sul Basket Castelraimondo, cancellando la battuta d'arresto di domenica scorsa e issandosi nuovamente al comando del girone B di serie D in […]
  • P.G.S. Or.Sal. Ancona – CUS Macerata 76-73P.G.S. Or.Sal. Ancona – CUS Macerata 76-73 Da domenica sera non ci sono più squadre imbattute nel girone B del campionato di serie D dopo che l'Or.Sal. Ancona ha superato per 76-73 il CUS Macerata in un match palpitante che ha […]
  • Serie D gir. B – Risultati 4° giornataSerie D gir. B – Risultati 4° giornata Anche nel girone B molti risultati premiano le squadre di casa (seppur con punteggi meno netti rispetto al girone A), ma anche qui non mancano le eccezioni, come la Sangiorgese che si […]
About Alessio Marinelli 1534 Articles
Fabbro cestistico di pluriennale esperienza, momentaneamente fermo per un crociato schiantato. Veste i colori del P73 Conero dal 2005 e si è posto l'obiettivo di portare il basket minor alla ribalta delle cronache sportive.