Serie D: il nuovo capitano Niccolò Paolinelli carica il Montemarciano Basket

modulo scout e statistiche
Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedInEmail this to someonePin on Pinterest

“E’ il giocatore che ogni allenatore vorrebbe, sempre positivo, propositivo, sempre con il sorriso sulle labbra, dotato di una grande etica lavorativa che lo ha portato ad essere uno dei protagonisti del “nuovo” Montemarciano Basket di coach Simone Simoncioni; stiamo parlando di : Niccolò Paolinelli“.

Nik, buongiorno, sei uno dei “superstiti” del Basket Montemarciano, dopo due settimane di allenamento e di atletica quali impressioni hai avuto fino ad oggi…

Buongiorno! Da questa preparazione stanno emergendo sensazioni sicuramente positive. Siamo un gruppo nuovo, ancora in fase di rodaggio, ma si vede già la voglia di far bene tutti insieme.

Coach Simone Simoncioni ha voluto fortemente la tua conferma..un motivo ci sarà…cosa puoi dire in merito…

Di Simone non posso che parlare bene. È stato il mio primo allenatore a livello giovanile e aver la possibilità di lavorare con lui è sempre un piacere.. anche se a volte ci fa correre un po’ troppo! (ride ndr). Scherzi a parte, sono molto contento di essere rimasto e non ho avuto dubbi sul confermare la scelta di far parte di questa squadra.

Il Montemarciano Basket che verrà ha subito un “profondo” cambiamento… impressione del nuovo gruppo…obiettivi?

Diciamo che è un anno zero. Rispetto all’anno scorso abbiamo perso in esperienza, centimetri e chili ma credo che la società si sia mossa molto bene sul mercato e ora siamo tutti pronti a darci una mano l’un l’altro e a remare dalla stessa parte per cercare di migliorare il sesto posto dell’anno scorso ed essere la mina vagante dei playoff.

Si vocifera che quest’anno avrai un’altra responsabilità in più.. si dice .. “voci di corridoio” che sei stato chiamato a ricevere la fascia di Capitano.. una grossa responsabilità questa, sapendo che la erediti dopo 17 anni da Marco Vignoli..

Parto col ringraziare i ds Simoncioni e Troiani che mi hanno comunicato questa decisione che mi rende molto orgoglioso. Allo stesso tempo voglio ringraziare Marco (Vignoli, ndr) per essere stato un punto di riferimento per quasi 20 anni qui a Montemarciano. Ereditare i “gradi” di capitano è un onore per me e sarà uno stimolo ancora più grande per cercare di mettere, sempre di più, il bene della squadra davanti al singolo. Fortunatamente mi faccio portavoce di un gruppo che è maturo e pronto a far bene e a stupire. Partendo dai nuovi arrivati, fino ai superstiti dell’anno scorso, passando per chi ci viene a dare una mano agli allenamenti, abbiamo tutti una gran voglia di far bene. Quest’anno ci sarà da divertirsi!

Forza Monte!

Altri articoli che ti potrebbero interessare

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedInEmail this to someonePin on Pinterest
About Emanuele Muzi 1238 Articles
Ha militato in quasi tutte le società cestistiche tra Ancona e Chiaravalle, sospendendo la pallacanestro giocata nel 2011 dopo due buone stagioni al P73 ma rimanendo fortemente ancorato al gusto per il basket raccontato.