Serie D: il Basket Maceratese perde male ad Ascoli

L’ABM CADE AD ASCOLI
Senza volerlo siamo stati buoni profeti, l’Ascoli Basket per la prima volta nella stagione si presenta al completo con l’upgrade dei due nuovi arrivi, Correja in particolare, ed è tutto un altro giocare: esperienza, fisicità e profondità della panchina fanno dei padroni di casa una squadra di alto livello e per i maceratesi, che oltretutto devono fare i conti con le assenze sottocanestro di Ercoli e Kasperskyy è da subito notte fonda. La differente fisicità sotto le plance e l’infortunio subito dopo un contatto con Mazzella del play titolare Sebastianelli a pochi minuti dall’inizio condizionano la partita dei biancorossi, peraltro arrivati anche senza il capitano Cannas, ed il resto lo fanno alcune giocate da fuoriclasse, per la categoria, dei vari Mattei, Addazi e Mazzella che segnano a ripetizione anche quando i ragazzi di coach Luciani riescono a fare una difesa ai limiti della perfezione. Il primo tempo termina così cogli ascolani sul più 25 ed il resto è solo gestione del risultato.
Senza dubbio non può non esserci delusione in casa ABM visto che dopo le tre vittorie consecutive che significavano l’accesso sicuro ai playoff e le due partite in programma con ultima e penultima in classifica le aspettative erano ben diverse da queste sconfitte inaspettate ma tutto sommato i rimpianti maggiori i biancorossi li devono avere per la debacle casalinga di settimana scorsa, siamo infatti convinti che se Ascoli si presenta in campo con tutti gli effettivi come ieri vincere sul loro campo sia quasi impossibile per qualsiasi squadra del girone.
Coach Luciani nel frattempo si può consolare con la seconda buonissima prova di Mancini, già tra i pochi a salvarsi contro San Severino, e sperare di recuperare alcuni titolari indispensabili per poter essere competitivi visto che le prossime tre gare prima della post season vedranno due impegni casalinghi difficili ed una trasferta non impossibile, l’en plein sembra una chimera ma quattro punti sarebbero un ottimo lancio per il morale e per la classifica in vista dei playoff.

Ascoli Basket – Basket Maceratese 78-52

Ascoli: Falcioni, Abokar 2, Danieli 2, Mattei M. 17, Mattei D. ne, Correia 13, Bonfigli 5, Mazzella 26, Nanni 5, Debski, Addazi 8. All. Caponi

Macerata: Mancini 15, Sebastianelli 2, Ghizzone, Zamponi 4, Centioni, Tiberi 7, Core 3, Foresi, Piergiacomi 7, Cappelloni, Bracci 2, Panaro 12. All. Luciani

Ufficio stampa Abm Macerata

Altri articoli che ti potrebbero interessare

About Emanuele Muzi 1900 Articles
Ha militato in quasi tutte le società cestistiche tra Ancona e Chiaravalle, sospendendo la pallacanestro giocata nel 2011 dopo due buone stagioni al P73 ma rimanendo fortemente ancorato al gusto per il basket raccontato.