Serie D: Intervista doppia a Samuele Simoncioni e David Luconi

montemarciano-basket

Iniziamo la stagione delle interviste doppie con la vera protagonista dell’estate: la Egan Upr Montemarciano Basket.

Siamo in compagnia di Samuele Simoncioni e David Luconi

 

Nome?

samuele-simoncioni-montemarciano

Samuele per i ragazzi Super Ds

David Luconi

David Luconi da sempre conosciuto come “Davidò”

 

Età?

38
Ben 45 il 16 settembre ossia… tra poco!

 

Ruolo nel Montemarciano Basket?

Direttore Sportivo e… praticamente TUTTO ciò che ruota intorno ad una società piccola come la nostra!!
Capoallenatore della serie D

 

Chi ha fatto il primo passo? Chi ha cercato l’altro per questa stagione?

Il primo passo è stato fatto da entrambi come “due innamorati” (non fraintendere…).
Ovvero a dicembre dello scorso anno Simone (mio fratello e nostro ex coach) mi ha comunicato che terminata la stagione si sarebbe trasferito a Bologna per motivi familiari e di lavoro. Da lì il
primo nome che mi è venuto in mente è stato quello di Luconi che lo stesso Simone mi ha suggerito. Con Davide ci siamo sentiti durante la stagione scorsa per capire se c’erano le possibilità di creare un rapporto di collaborazione e dopo vari incontri abbiamo convenuto di iniziare questo percorso che mi auguro sia duraturo e proficuo per entrambi.
Sono anni che ci conosciamo sia per motivi cestistici che… fantacalcistici e c’è sempre stata, almeno ritengo, stima reciproca.
Abbiamo iniziato a parlare della possibilità che
diventassi il nuovo allenatore quando, nel corso della stagione, è emersa concreta la possibilità che Simone Simoncioni, per motivi personali, potesse lasciare l’incarico di coach.
Quando ciò è stato ufficializzato… non abbiamo fatto altro che proseguire il percorso tracciato.

 

Obiettivo? Vincere il campionato?

L’obiettivo della società è mantenere la categoria senza fare voli pindarici o che, certo è che l’acquisto di Roberto Mosca ci ha permesso di alzare l’asticella e lanciare un messaggio alle avversarie… quest’anno vogliamo arrivare più in là possibile!!
L’obiettivo è vivere intensamente la stagione e fare in modo che sia positiva chiudendo col migliore piazzamento possibile la regular season e presentandosi in condizioni psico-fisiche ottimali ai playoff.
Nel corso dell’annata le cose cambiano e i programmi possono subire dei cambiamenti per cui ritengo sia inutile porci degli obiettivi a lunga scadenza; molto dipenderà anche dal livello degli avversari e, stante ai movimenti di mercato che si sono materializzati, mi sembra che tutte le squadre si siano rinforzate molto. Spero che i ragazzi si tolgano diverse soddisfazioni tramite il duro lavoro settimanale e una forte coesione.

 

Quali sono gli avversari da temere maggiormente?

Tutte!! La Serie D è un campionato ostico e mai come quest’anno il livello si è alzato, per esperienza ti dico che anche sul campo delle “piccole” si fa fatica a giocare e vincere.
Nel nostro girone credo che Loreto Pesaro, Montecchio, Acqualagna, Basket Giovane e Osimo siano con noi le più accreditate… nell’altro girone starei attento a Macerata, Pedaso e alle due fabrianesi.
Nel nostro girone il Loreto Pesaro, che ha messo assieme un team competitivo, il Montecchio, l’Acqualagna, l’Osimo ma… anche le altre non mi sembrano facilmente battibili, specie in trasferta.
Nel girone sud… direi Macerata ma, ripeto, il livello generale mi sembra molto alto.

 

Siete sempre andati d’accordo nella creazione del roster?

Sul roster siamo andati su obiettivi che di comune accordo abbiamo individuato.
David con me ha condiviso tutta la costruzione della squadra e al contrario di come pensano in molti..abbiamo sfruttato la voglia dei ragazzi di unirsi a noi, uno su tutti Sebastianelli il quale pur di giocare a Montemarciano ha rifiutato offerte dalla C gold e silver.
Ciò dimostra la validità del progetto e la serietà della società.
Sì perché c’eravamo posti degli obiettivi precisi e abbiamo cercato di perseguirli attenendoci ai programmi; nel corso del lavoro, fortunatamente, sono arrivate delle ottime opportunità che abbiamo colto immediatamente.

 

Durante l’anno potrà capitare di avere punti di vista diversi… alla fine chi deciderà tra voi due?

Da persone mature credo che ci siederemo ad un tavolino e troveremo la quadratura del cerchio… da Ds posso dire che pur essendo un “dittatore” sono democratico e ho appreso molto su questo ruolo dal numero 1 dei Ds: Federico Ligi!!!
Le direttive le fornisce la società mentre l’allenatore definisce il percorso tecnico, tattico e mentale per raggiungerle. Quando tutti rimangono nel proprio ambito di competenza… non sorge alcun tipo di problema e le cose funzionano perfettamente. Se
dovessimo divergere su qualcosa… da persone intelligenti… vedremo di trovare la quadratura del cerchio in modo tale che soddisfi tutti.

 

Amici anche “fuori dal campo” con mille anni di fantacalcio alle spalle. Ma chi è il più forte di voi due?

Qua sfondi una porta aperta… stai parlando con il Campione dell’AML, la nostra lega di fantacalcio: siamo 72 partecipanti divisi in serie A, B e C.. Luconi ti premetto che non mi ha ascoltato durante l’asta e lo scorso anno è…retrocesso!!!!
Io sviluppo tantissime idee che, qualche volta in sede di mercato, non
perseguo. Il fantacalcio al quale partecipiamo… ha un regolamento non tradizionale e si basa anche sulla… fortuna. Quando abbiamo fatto l’asta assieme… sono arrivato davanti a
Samuele mentre quando l’abbiamo fatta separati… lui ha vinto e io sono retrocesso. E’ la dimostrazione tangibile che mi teme!

 

Chi capisce di più di basket?

Luconi… non è per falsa modestia, ma David come Simone si assomigliano per piglio e modo di lavorare in palestra.
Credo che anche lui come mio fratello meritino palcoscenici più alti, in serie D ci stanno stretti ma spesso chi allena lo fa per vie traverse e raccomandazioni… ma alla lunga il lavoro paga!!
Se il livello della pallacanestro italiana ha raggiunto certi picchi verso il basso… ecco spiegato il perché!!!
Sicuramente io!

 

Chi capisce di più di calcio?

Luconi. Vuoi mettere i suoi post su Facebook post partita della Juve e delle altre squadre di Serie A… un Mughini de’ noaltri!!!
Sicuramente io anche perché, in realtà, capisco solo di… calcio!

 

Squadra di basket italiana che tifi?

Prigionieri di una Fede..due colori un solo amore… che domande: Abbonato alla FORTITUDO BOLOGNA… per amore solo per
amore… ovunque tu andrai… io ti seguirò… M….. Pesaro!!!!
L’Olimpia Milano per una passione nata quando le “scarpette rosse” disputavano le finali di Coppa dei Campioni contro il greco Nikos Galīs e quelle epiche gare venivano trasmesse dalla Rai

 

E in NBA?

La tradizione: il Pride dei Celtics!!!
Los Angeles Lakers

 

Squadra di calcio?

Sono simpatizzante Lazio e Samp!!!
Lo sanno anche i muri che sono… dell’Inter! Scherzi a parte, sono un orgoglioso juventino sin dai tempi in cui vi militavano Platini e Boniek!

 

Chi vince lo scudetto?

Basket: spero Venezia… Calcio: da qua ai prossimi 5 anni la Juve!!
L’Inter!

 

Chi vince la Champions?

Chiedi a Luconi…!!
Il Barcellona!

 

Ma il vero affare dell’estate è stato: Ronaldo alla Juve, LeBron ai Lakers o Roberto Mosca al Montemarciano?

Spero che tutti e tre diano le giuste gioie ai propri tifosi, alle rispettive società ai rispettivi coach/allenatori.
Questo è un mio post Facebook estivo! Mi piace pensare che… lo siano tutti e tre!

 

upr-montemarciano

 

Altri articoli che ti potrebbero interessare

About Emanuele Muzi 2271 Articles
Ha militato in quasi tutte le società cestistiche tra Ancona e Chiaravalle, sospendendo la pallacanestro giocata nel 2011 dopo due buone stagioni al P73 ma rimanendo fortemente ancorato al gusto per il basket raccontato.