Serie D: un inarrestabile Perini permette a Fermignano di vincere a Montecchio

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedInEmail this to someonePin on Pinterest

CAMB MONTECCHIO – PALL. FERMIGNANO 64-73

Parziali: 21-20; 14-16; 13-20; 16-17.

MONTECCHIO: Donini 2, Calcagnini 0, Arduini 10, Velispahic 6, Cervellieri 8, Sora ne, Cecchini 0, Antonelli 16, Terenzi 5, Di Noto 4, Consani 13. All.: Morelli; Vice: Paolucci

FERMIGNANO: Tagnani D. 3, Spadoni 2, Tagnani M. 18, Ambrosi 0, Rossi 2, Marchionni 2, Pontellini 3, Fulgini ne, Fontanella 6, Aleruzzo 3, Perini 34. All.: Paolucci

Arbitri: Bonfigli e Giovagnini

E’ di scena la capolista sul parquet di Montecchio, ma i padroni di casa non sembrano avere timori reverenziali. Guidati da uno scatenato Antonelli, nel primo quarto (saranno 14 i suoi punti realizzati nella prima frazione), dopo due minuti e mezzo di gioco si trovano avanti sul 7 a 2. Ma il Fermignano ribatte colpo su colpo e un Perini inarrestabile (saranno 34 i suoi punti finali) tiene in linea di galleggiamento i suoi, si chiude con un minimo vantaggio interno: 21 a 20. Procede l’equilibrio alla ripresa del gioco, nella Camb il giovane Arduini fa il protagonista, realizza 10 punti e permette al Montecchio di stare addosso ai piu’ quotati avversari. Si va all’intervallo lungo con gli ospiti avanti 35 a 36. Il terzo quarto sembra andare avanti sulla stessa falsariga, con un gioco piu’ frammentato, pochi i canestri realizzati, all’ottavo si e’ sul 47 a 50. Ma Perini non si prende pause e nei minuti finali riesce a dare la spallata quasi decisiva. Si chiude con il Fermignano avanti 48 a 56. Nota di cronaca: dall’inizio del secondo quarto fino a meta’ del terzo non viene fischiato nessun fallo a favore della Camb, cioe’ a referto le penalita’, a quel punto del match, risultano solo i 4 falli sanzionati nella prima frazione, in parole povere 4 falli in 25 minuti di gioco, un po’ stranuccio! L’ultimo atto vede i padroni di casa impegnati a ridurre lo svantaggio, il risveglio di Velispahic (due triple) permettono di ricucire un po’ scarto: 60 a 64 segna il tabellone al sesto minuto. Ma, complice anche l’uscita dei lunghi per 5 falli, il Montecchio fa fatica ad arginare il duo Tagnani/Perini. Si conclude con una sconfitta che si poteva preventivare, ma con la consapevolezza che non sbraghiamo di fronte a nessuno. Morelli ha schierato un quintetto futuribile (un ’92, un ’94, due ’95 e un ’97), che fa ben sperare. Inoltre l’MVP dell’incontro va a un ’98, Arduini, lo merita per l’impegno che ha messo in questi anni e che ora lo fa una pedina fondamentale di questa squadra. Deludenti ancora una volta le percentuali al tiro, speriamo di poterle migliorare nel proseguo. Il prossimo impegno sara’ domenica prossima in quel di Urbania alle ore 18. Bisogna affrontare questa gara con la giusta concentrazione, tanto piu’ che loro aspettano di conquistare la prima vittoria. Mai avversario puo’ essere piu’ pericoloso!!!

UFFICIO STAMPA CAMB MONTECCHIO

Altri articoli che ti potrebbero interessare

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedInEmail this to someonePin on Pinterest
About Emanuele Muzi 1232 Articles
Ha militato in quasi tutte le società cestistiche tra Ancona e Chiaravalle, sospendendo la pallacanestro giocata nel 2011 dopo due buone stagioni al P73 ma rimanendo fortemente ancorato al gusto per il basket raccontato.