Tecnica: 3 esercizi efficaci per aumentare l’elevazione verticale (con video)

bball
Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedInEmail this to someonePin on Pinterest

Vuoi aumentare la potenza e l’elevazione verticale dei tuoi salti?

Il preparatore atletico T.J. Allen di 4QuarterTraining.com ha pubblicato su USA BasketBall un articolo in cui presenta un piano di 3 esercizi ottimi per aumentare la potenza del salto e aumentare quindi le possibilità di rimbalzo e di giocate spettacolari. La sua proposta di preparazione atletica prevede tre differenti aspetti da inserire nella propria routine di esercizi: uno per la Flessibilità, uno per la Forza e uno per la Potenza Esplosiva.

 

Attenzione
Gli esercizi descritti devono essere eseguiti solo da individui in buona salute fisica, sotto la propria responsabilità e con l’attenta supervisione di un istruttore o di un preparatore atletico. L’autore dell’articolo e lo staff di BBall Magazine non sono in alcun modo responsabili di eventuali danni o infortuni occorsi durante l’esecuzione degli esercizi descritti.

 

Flessibilità: Allungamento dei flessori dell’anca

Il primo passo per ottenere performance migliori è aumentare la flessibilità dei flessori dell’anca, un gruppo di muscoli che collega il femore e l’area lombo-pelvica, e fa da antagonista al gluteo (utilizzato nel salto verticale insieme ai muscoli posteriori della coscia).

I flessori dell’anca tendono a diventare contratti a causa della vita sedentaria, ma se questo gruppo muscolare non lavora bene difficilmente si potranno avere buone prestazioni nel salto verticale. E’ quindi fondamentale inserire nella propria routine di esercizi dell’opportuno stretching per questi muscoli.

 

 

 

Forza: Stacco con Trap Bar

In sostituzione ai classici squat, T.J. Allen consiglia l’impiego di questo esercizio che secondo lui è più semplice da imparare, ha un’ampiezza di movimento costante ed è più facile farlo bene. Inoltre, quando eseguito bene, stimola a suo avviso i muscoli posteriori in maniera più completa rispetto agli squat.

 

 

 

 

Potenza Esplosiva: Strappo a un braccio con manubrio

Nella pallacanestro non è sufficiente saltare in alto, ma anche farlo più velocemente dell’avversario. Sia che si stia attaccando che si stia difendendo, è inutile essere molto forti a livello muscolare se poi si è molto lenti.

Lo strappo a un braccio con manubrio è un ottimo esercizio per sviluppare l’esplosività muscolare e i preparatori non hanno di solito grosse difficoltà a insegnarlo ai propri atleti. In questo esercizio non è importante il peso del manubrio, quanto la velocità e la correttezza di esecuzione.

 

 

 

Maggiori dettagli sugli esercizi proposti sono disponibili nell’articolo originale di T.J.Allen su USAB.com (in lingua inglese).

 

 

 

 

 

Disclaimer
Questo portale partecipa al programma di affiliazione Amazon Services LLC Associates Program. I link e i contenuti di questa pagina provengono da Amazon.com o Amazon.it. Questi contenuti sono forniti come sono (‘as-is’) e possono essere soggetti a modifiche, variazioni di prezzo e/o disponibilità e rimozioni in qualsiasi momento senza preventiva comunicazione. BBallMag.it e/o il suo staff non sono responsabili in alcun modo di tali modifiche o dei prodotti forniti da Amazon e i suoi associati.

Altri articoli che ti potrebbero interessare

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedInEmail this to someonePin on Pinterest
About Alessio Marinelli 1352 Articles
Fabbro cestistico di pluriennale esperienza, momentaneamente fermo per un crociato schiantato. Veste i colori del P73 Conero dal 2005 e si è posto l'obiettivo di portare il basket minor alla ribalta delle cronache sportive.